Benevento, Bucchi: “La partita di domani rappresenta uno step importante per la...

Benevento, Bucchi: “La partita di domani rappresenta uno step importante per la nostra crescita”

"Asencio non sarà della gara, lunedì mattina ha rimediato un trauma distorsivo al ginocchio e spero di averlo a disposizione dalla settimana prossima"

311
SHARE

bucchi

Archiviata già da qualche giorno la partita contro l’Imolese, in casa Benevento l’attenzione è rivolta al match di domani sera contro l’Udinese e valido per il terzo turno della Coppa Italia. Nella tarda mattinata odierna e prima di partire alla volta del Friuli il tecnico degli stregoni, Cristian Bucchi, ha fatto il punto della situazione in sala stampa. Ecco le sue dichiarazioni: “Sono contento di questa partita, sarà una partita di sofferenza contro una squadra dalle grandi qualità fisiche e tecniche. Dovremo sacrificarci e rappresenterà per noi uno step importante”. 

Antei e Letizia - “Letizia anche oggi ha lavorato molto bene  e dalla settimana prossima si aggregherà al gruppo, anche Antei sta lavorando bene, con grande entusiasmo e siamo vicini a un suo rientro. In questi giorni lavorerà con la Primavera, insieme a Volpicelli e Bukata”.

Asencio – “Non sarà della gara perché lunedì mattina ha riportato un trauma distorsivo alla caviglia e spero di averlo a disposizione per la settimana prossima”.

Ipotesi serie B a 19 squadre - “Sinceramente a me interessa poco, abbiamo voglia di giocare il prima possibile”.

Possibile partenza di Iemmello – “Sta lavorando bene, sta recuperando la condizione e non so cosa accadrà da qui alla fine del mercato. Se dovesse rimanere sarà un valore aggiunto, altrimenti se dovesse andar via non arriverà nessun altro attaccante”. 

Formazione contro l’Udinese - “Soprattutto all’inizio bisogna dare un po’ di continuità alla stessa base e le nostre certezze sono il gioco e l’organizzazione. La formazione di domani sarà sulla falsa riga di quella della settimana scorsa”.

Prossime amichevoli - “Per noi il campionato inizia il 25 e se dovesse slittare non sarà un problema per noi. La settimana prossima ne approfitteremo per fare due amichevoli, in modo tale da dare a tutti il giusto minutaggio in vista dell’esordio di campionato. Saranno ufficializzate lunedì e l’idea è quella di fare un amichevole giovedì contro una squadra di serie D e nel fine settimana contro una squadra di B”. 

Possibile partenza di Gyamfi in prestito - “Io ho espresso le mie indicazioni alla società e finora l’ho utilizzato poco perché ha davanti un giocatore dalla grande esperienza”.