Benevento, Diabaté a braccetto con Insigne e a quota otto anche Cutrone...

Benevento, Diabaté a braccetto con Insigne e a quota otto anche Cutrone e Veretout

Il bomber maliano ha raggiunto il fantasista azzurro, il baby rossonero e il centrocampista viola nella classifica marcatori

684
SHARE

Foto LaPresse
Foto LaPresse

Il gol realizzato da Cheick Diabaté sabato scorso al Genoa ha permesso al Benevento di avere la meglio sui grifoni, con il successo che almeno ha consentito agli stregoni di superare il record negativo di punti (diciotto) da quando la serie A è stata portata a venti squadre e lasciato al Pescara della passata stagione. Per l’attaccante maliano, come ben noto, è stato l’ottavo gol in giallorosso in appena dieci presenze e che gli ha permesso di raggiungere un calciatore come Lorenzo Insigne, fermo a quota otto centri dallo scorso 18 aprile, giorno nel quale realizzò la rete del momentaneo 1-1 in Napoli – Udinese e terminata con la vittoria dei partenopei per 4-2. Il fantasista di Frattamaggiore, in questa stagione, non è riuscito a ripetere in termini di gol le precedenti due, nelle quali ha messo a segno diciotto e dodici reti. Il suo contributo alla causa di mister Sarri l’ha dato però soprattutto in versione assist-man, essendo stati ben nove i passaggi che hanno mandato in rete i propri compagni.

A quota otto gol in serie A ci sono anche il baby Patrick Cutrone del Milan e Jordan Veretout. Il centrocampista della Fiorentina, espulso domenica pomeriggio contro il Cagliari, ha rimediato ben tre giornate di squalifica e quindi è impossibilitato a far accrescere il proprio bottino di reti nel match di domenica proprio contro il Milan del baby rossonero.