2000diciassette presenta il 5 maggio i versi di Anna Maria Parente

unnamed (1)Prima assoluta a Benevento per la nuova silloge poetica edita Edizioni 2000diciassette. Nuova pubblicazione. Nuova raccolta poetica. Stavolta “sospesa” tra versi in lingua e vernacolo sannita.

A distanza di pochissimi giorni Edizioni 2000diciassette presenta la sua nuova raccolta poetica, sempre nella Collana Poesia, dal titolo Piove sui Silenzi, autrice Anna Maria Parente.

Con la poetessa di Beltiglio di Ceppaloni la casa editrice Sannita inaugura il percorso canalizzato verso la riscoperta e tutela del dialetto sannita. Una fase di confronto e analisi tramite cui la poesia possa in un certo senso divenire testimone chiarificatrice di influssi e condizionamenti subiti dal dialetto.

La raccolta è un’alternanza di poesie in Vernacolo e in Italiano tonificate da un delicato classicismo misto a una modernità astratta. Passioni, reali ed apparenti, controllano i pregiudizi, obbligando l’autrice ad una confessione naturale e necessaria. Lo splendore delle note poetiche,  l’illuminazione che si rivela nella parola “mangiata” dalla Terra Madre… Obbligati a leggere, dal fervore delle emozioni.

Piove sui Silenzi verrà presentato, come già detto, a Benevento – venerdì 5 maggio ore 18.00 – presso la Rocca dei Rettori. Con l’autrice, nel parterre dei relatori ci saranno: Maria Pia Selvaggio, Direttore Editoriale di Edizioni 2000diciassette; Marisa Torrente, insegnante e pedagogista; Franco Martino, poeta e saggista.
Brevi cenni biografici sull’autrice 

Anna Maria Parente è nata a Beltiglio di Ceppaloni il 21 Maggio 1960. Ha frequentato l’Istituto Magistrale. Ha conseguito la Laurea (Diploma Accademico di Magistero in Scienze Religiose) con indirizzo Didattico Pedagogico presso la Pontificia Università “Antonianum” in sede distaccata di Benevento, Istituto “Redemptor Hominis”, e la Laurea Magistrale in Scienze Religiose presso la Pontificia Facoltà Teologica dell’Italia Meridionale in sede distaccata di Benevento.

 

 

 

Lascia una risposta