25^ giornata Serie B, Benevento-Latina nel segno dei mattatori dell'andata: titolari Pajac e De Vitis

latina benevento
Foto La Presse

Si riparte. Archiviata la parentesi di Verona, la Strega si avvicina al match casalingo contro il Latina. Cliente non facile al Vigorito, come ha sottolineato Baroni in settimana. Il calendario, sulla carta, prevede un turno agevole per i giallorossi rispetto alle rivali, col Verona impegnato al Partenio di Avellino, il Frosinone che affronta in casa un Carpi bisognoso di riscatto e la Spal ospite dell’Entella. Tenendo conto dell’imbattibilità interna che dura da più di due anni e che il Latina finora non ha mai vinto a Benevento, si pronostica un impegno agevole. Ma sappiamo che ogni partita fa storia a sé…

QUI BENEVENTO
Massima concentrazione. Tutti sanno che la prova di forza di Verona ha accentuato il carattere e consolidato un gruppo già forte mentalmente. Con la stessa intensità e con lo stesso atteggiamento del Bentegodi bisognerà affrontare il Latina, senza adagiarsi sugli allori e sui complimenti che hanno inondato i giallorossi in questa settimana. Baroni deve fare i conti, però, sempre con l’infermeria: Alastra, Padella, De Falco e Puscas non sono stati convocati per i rispettivi infortuni (tempi lunghi eccetto per Puscas che dovrebbe farcela per la trasferta di Vercelli), Melara e Buzzegoli devono recuperare ancora la condizione migliore, mentre Lopez si candida fortemente per il ritorno nell’undici titolare ai danni di un buonissimo Pezzi. Si mantiene così il 4-2-3-1 senza esperimenti come il centrocampo a tre (anche se la convocazione a sorpresa di Buzzegoli potrebbe far pensare a questa soluzione a gara in corso). Sulla fascia sinistra dunque spunta di nuovo il nome di Pajac, in odore di abbandono nel mercato di gennaio. Costretto dalla squalifica di Cissé, Baroni (che non siederà in panchina per via della squalifica che deve scontare anche lui) ha sottolineato molte volte in settimana come c’è bisogno degli elementi che hanno reso di meno per fare il salto di qualità. Bisognerà dar loro fiducia, e che fiducia sia per Pajac che al Francioni un girone fa pareggiò i conti quasi allo scadere. Una sorta di remake per Baroni che si affida alla cabala, mentre nel duo di centrocampo dovrebbe riconfermare Chibsah e Viola, col primo insediato da Del Pinto.

QUI LATINA
Tra i pontini non si respira una bella aria, col nuovo cambio di presidenza arrivato nella giornata di ieri e lo spettro dell’asta fallimentare che aleggia sul club per via dell’istanza presentata dalla Procura della Repubblica mesi fa. Una squadra che ha dovuto smantellare quasi un intero organico nel mercato di riparazione e che si affida a nuovi elementi in attacco. Con la partenza di Acosty (vero tormentone del mercato giallorosso) al Crotone, il Latina ha acquistato Roberto Insigne, fratello di Lorenzo, e il conosciutissimo Buonaiuto, lanciato proprio dagli Stregoni e giunto nel Lazio dal Perugia. Un altro elemento che insieme a Buonaiuto vivrà una giornata particolare è il giovane difensore Coppolaro, di cui si parla un gran bene: nato a Foglianise, a 17 anni si trasferì alla Reggina che lo fece esordire in B. L’Udinese, lungimirante per quanto riguarda i giovani, ha poi acquisito le sue prestazioni, girandolo in prestito al Latina. Per via della squalifica di Garcia Tena, il giovane sannita scenderà in campo per la prima volta al Vigorito. Vivarini dovrebbe optare per un 3-4-3, lanciando a centrocampo De Vitis per via delle condizioni non ottimali di Mariga. De Vitis, figlio d’arte, che all’andata segnò un grandissimo gol che portò in vantaggio i pontini. Unico indisponibile Pinato: in difesa rientra Dellafiore, il trio d’attacco sarà formato da Buonaiuto, Insigne e Corvia terminale offensivo, che venderanno con gli altri cara la pelle dopo la sconfitta nel derby col Frosinone, per evitare di finire inghiottiti nelle sabbie mobili della classifica.

PROBABILI FORMAZIONI:
BENEVENTO (4-2-3-1): Cragno; Venuti, Camporese, Lucioni, Lopez; Chibsah, Viola; Ciciretti, Falco, Pajac; Ceravolo.
A disposizione: Gori, Volzone, Bagadur, Gyamfi, Buzzegoli, Del Pinto, Matera, Melara, Brignola. All.: Baroni

LATINA (3-4-3): Pinsoglio; Brosco, Dellafiore, Coppolaro; Bruscagin, Bandinelli, De Vitis, Di Matteo; Buonaiuto, Corvia, R.Insigne.
A disposizione: Grandi, Maciucca, Nica, Varga, Mariga, Rolando, Bandinelli, De Giorgio, Negro, Regolanti, Rocca.  All.: Vivarini.

Lascia una risposta