35^ giornata Serie B, Benevento e Cittadella si giocano una fetta di playoff. Convocati Falco e Puscas

Foto Benevento Calcio Pagina Ufficiale
Foto Benevento Calcio Pagina Ufficiale

La 35^ giornata di Serie B è alle porte, tre partite in una settimana e altre quattro da giocare in questo decisivo mese di aprile. Non sarà decisivo ma alquanto importante ai fini delle ambizioni playoff, il confronto tra Cittadella e Benevento, le due rivelazioni del campionato oltre alla conclamata Spal. Due squadre che all’andata erano costantemente paragonate prima dell’esplosione della squadra di Semplici: al Vigorito finì 1-0 per i giallorossi con la firma di Ceravolo che sbloccò un match davvero difficile. Una delle migliori squadre viste a Benevento in questa stagione, senza nulla togliere alle altre. Domani si troveranno di fronte due squadre distanti tre punti, col Perugia in mezzo che vuol riprendere la corsa interrotta martedì. Gli umbri saranno di scena sull’ostico campo di Trapani, mentre il Bari dovrà invertire il negativo trend esterno nel big match con lo Spezia reduce dalla vittoria di Verona. Impegno nemmeno agevole per l’Entella in casa della Pro Vercelli che lì ha costruito le proprie fortune, chiude la giornata Novara-Verona, altro match da tenere d’occhio. Le capoliste Frosinone e Spal, infine, se la vedranno contro Ascoli e Brescia, entrambe in trasferta.

QUI CITTADELLA
“Domani si gioca una partita importante contro una squadra forte che ha dimostrato per tutto il campionato grande continuità. Bel segnale quello dato ma ora conta il Benevento e giocarci la partita di domani al meglio. Loro sanno difendersi, coprire bene gli spazi e ripartire. Sanno venirti a prendere e giocare a calcio”. Queste le parole di Venturato alla vigilia del match. Il tecnico chiede attenzione e concentrazione per non essere puniti severamente dal minimo errore, come capita spesso (e come successo anche all’andata). Salvi, squalificato, non sarà della gara, al suo posto l’ex giallorosso Pedrelli. Assenti Martin che ha subito un colpo martedì sera, e Kouame che ha recuperato ma ancora non è pronto. Per il resto, Venturato si schiererà col 4-3-1-2, a partire dal perno Alfonso tra i pali, passando per i centrali Scaglia e Varnier, il centrale di centrocampo Iori, punto di riferimento granata, e finendo col tridente Chiaretti dietro a Litteri e Strizzolo. Panchina per Iunco, acquisto di gennaio, e Pasa.

QUI BENEVENTO
In questo tour de force sorride Marco Baroni che recupera Falco e Puscas, entrambi convocati, oltre a Cissé che torna dalla squalifica. Sorriso un po’ smorzato dallo stop di Gyamfi, che riduce ulteriormente il numero di difensori a disposizione. Sempre assenti e non convocati Cragno, Padella, Bagadur e Pajac. Puscas in ogni caso ha pochissimi minuti nelle gambe ed è irrealistico vederlo in campo a meno di clamorosi sviluppi, Lopez è in diffida, Chibsah e Ceravolo sono usciti coi crampi martedì ma, soprattutto quest’ultimo, è in una condizione straordinaria. Forzarlo troppo potrebbe essere rischioso e rispetto a martedì, Baroni dovrebbe applicare il solito turnover leggero che non cambierà in sostanza il tema tattico, ma soltanto gli uomini. Confermato il 4-3-3 se non partirà Cissé titolare, con quest’ultimo sarà 4-4-2 come a La Spezia. Ballottaggi tra Lopez e Pezzi (il primo nuovamente in diffida), tra Del Pinto e Chibsah e tra Viola e Buzzegoli, oltre che tra Melara e Cissé. Eramo va verso la riconferma, giocando la terza partita consecutiva e acquistando sempre più minutaggio. Non si escludono sorprese, fermo restando che Melara ha poca autonomia nelle gambe e che dalla panchina potrebbe eventualmente subentrare Falco. Baroni dosa le energie nel primo dei due confronti fuori casa: importante è avere continuità, compattezza tra i reparti e unità d’intenti. Il match del Tombolato potrà dare risposte fondamentali per questo rush finale.

PROBABILI FORMAZIONI:
CITTADELLA (4-3-1-2): Alfonso; Pedrelli, Scaglia, Varnier, Benedetti; Bartolomei, Iori, Valzania; Chiaretti, Litteri, Strizzolo.
A disposizione: Paleari, Pelagatti, Pascali, Schenetti, Pasa, Paolucci, Iunco, Vido. All.: Venturato

BENEVENTO (4-3-3): Gori; Venuti, Camporese, Lucioni, Pezzi; Del Pinto, Viola, Eramo; Ciciretti, Melara, Ceravolo.
A disposizione: Alastra, Piscitelli, Lopez, Rutjens, Buzzegoli, Chibsah, De Falco, Matera, Cissé, Falco, Puscas. All.: Baroni

 

 

Lascia una risposta