A Foglianise inaugurato monumento dedicato alle vittime del covid

Nella mattinata odierna il Prefetto di Benevento Carlo Torlontano ha partecipato all’inaugurazione del monumento “La Stele”, dedicato alle vittime della Pandemia da Covid-19. Nell’ambito della predetta cerimonia è stata anche celebrata, alla presenza del Direttore Generale dell’Azienda Ospedaliera San Pio di Benevento, del Direttore Sanitario dell’ASL di Benevento e del Dirigente Scolastico dell’Istituto Comprensivo di Foglianise, insieme ad un folto numeri di studenti, la Giornata dell’Unità Nazionale e delle Forze Armate, organizzata congiuntamente all’Amministrazione comunale, dall’Associazione Nazionale Combattenti e Reduci Sez. “Cosimo Palumbo” di Foglianise, dall’Istituto Comprensivo di Foglianise e dall’Arciconfraternita del Santissimo Corpo di Cristo e Sant’Anna di Foglianise.

La cerimonia ha avuto avvio con la Celebrazione Eucaristica in suffragio dei Caduti di tutte le guerre e delle vittime della pandemia ed è stata animata con canti dagli allievi dell’Istituto Comprensivo che hanno formulato riflessioni anche su argomenti di stretta attualità. Il Prefetto ha evidenziato “come l’incontro sia stato molto importante per testimoniare la vicinanza delle Istituzioni alle nuove generazioni che rappresentano il futuro della Nazione”. Ed ha sottolineato, rivolgendosi  in  modo  particolare  ai ragazzi “l’importanza della memoria e del ricordo di quanti hanno lottato per la libertà e la democrazia del nostro Paese”. Oggi, però,  ha soggiunto “vogliamo ricordare anche le tante vite spezzate da un nemico invisibile, inatteso e pericoloso qual è stato, ed è tuttora,  il Covid-19. Dobbiamo lavorare sempre perché quella straordinaria sinergia tra i vari livelli Istituzionali ed i cittadini che ha caratterizzato il contrasto all’emergenza pandemica sia un modello anche per il futuro”.

La manifestazione si è conclusa presso il Parco della Rimembranza con lo scoprimento del monumento dedicato alle vittime della pandemia da Covid-19 e di tutte le pandemie, opera dell’artista Tommaselli. La “Stele”, posta all’interno del Parco della Rimembranza – che raffigura persone di ogni età, epoca e condizione immerse in un campo di grano, figure che sprigionano dolore, sofferenza, impotenza nei confronti di un nemico invisibile e letale – ricorderà per sempre quanti hanno perso la vita per il Coronavirus. Il Prefetto ha concluso la visita presso l’Aula Consiliare del Comune di Foglianise, ove, alla presenza dei componenti dell’Amministrazione ha ricevuto in dono dal Sindaco  Giovanni Mastrocinque, la tradizionale “Spiga d’argento” simbolo della Comunità Foglianesarese.

Comunicato stampa

I commenti sono chiusi, ma riferimenti e pingbacks sono aperti.