Airola, calo idrico: Napoletano contatta Alto Calore

Airola, calo idrico: Napoletano contatta Alto Calore

Si era registrata una flessione della pressione da 36 a 32 litri/secondo

SHARE

 

Una richiesta informale di delucidazioni è stata avanzata dal sindaco Michele Napoletano all’Alto Calore servizi. Ad oggetto della stessa le motivazioni che hanno portato al calo nella pressione registratosi nella erogazione idrica con un passaggio da 36 litri/secondo a 32. Un minus di quattro punti che ha determinato più di un disagio presso varie utenze, in particolar modo di quelle che ricadono nella zona alta del territorio. Il Primo Cittadino, pertanto, ha contattato questa mattina, per le vie brevi, l’azienda irpina apprendendo dalla stessa che la problematica è connessa ad un problema avutosi presso l’impianto del Fizzo. Le squadre manutentive dell’Alto Calore, tuttavia, dovrebbero intervenire in tempi stretti per porre riparo all’inconveniente e restituire una piena forza nella fornitura.

Comunicato stampa

SHARE