Airola, collettore fognario: riapprovato l’esecutivo

Airola, collettore fognario: riapprovato l’esecutivo

Progetto da 2,1 milioni di euro. Passaggio necessario per ottenere i fondi regionali

SHARE

Il Comune di Airola procede agli opportuni adeguamenti burocratici al fine di accedere ai fondi per la realizzazione dei lavori di adeguamento ed allacciamento del collettore fognario di via Parata con l’impianto di depurazione di via Curso.

Allo scopo, infatti, la Giunta cittadina ha provveduto, su proposta dell’assessore Vincenzo Falzarano, a riapprovare – con l’atto deliberale numero 15 – lo stadio esecutivo della progettualità in questione. Si tratta di un disegno di rilevante strategicità nell’ottica di efficientare lo specifico servizio e già inserito nelle programmazioni triennali delle Opere Pubbliche sin dal periodo 2014/2016. La macchina tecnica di Palazzo Montevergine, intanto, ha provveduto a rivedere gli elaborati tecnici nonché ad aggiornare i prezzi, adempimenti indispensabili al fine di poter avere dalla Regione Campania la concessione delle risorse.

“Il progetto esecutivo appena aggiornato – viene fatto presente dall’Esecutivo di Palazzo Montevergine – è rispondente alle esigenze dell’Amministrazione, esigenze, si ribadisce, indispensabili e non più procrastinabili, attesa la necessità e l’urgenza di dotare la zona via Parata di collegamento al depuratore comunale, ubicato in contrada Curso. La riapprovazione del progetto – è ulteriormente specificato – è necessaria al fine dell’ottenimento del decreto provvisorio di finanziamento regionale e, quindi, al fine di procedere celermente alla gara di appalto”. L’importo progettuale ammonta a 2,1 milioni di euro e, come viene rimarcato dagli amministratori, “prevede la realizzazione di collettore fognario e di una vasca di accumulo che non comportano la realizzazione di nuovi manufatti emergenti”.

Comunicato stampa