Airola, danni alla tendostruttura, la condanna del sindaco Napoletano

Airola, danni alla tendostruttura, la condanna del sindaco Napoletano

Michele Napoletano, sindaco di Airola, interviene all'indomani del raid vandalico, con relativo furto, posto in essere presso l'infrastruttura di via Alessio Trice .

SHARE

Michele Napoletano, sindaco di Airola, interviene all’indomani del raid vandalico, con relativo furto, posto in essere presso l’infrastruttura di via Alessio Trice . 

Sono sbigottito – fa presente il Primo Cittadino – come membro della società civile e come sindaco. Esprimo la condanna assoluta rispetto a quest’azione di bieco vandalismo che reca danno al nostro patrimonio e all’associazione “Caudium Basket” – che colgo l’occasione di ringraziare – che, con passione e impegno, profonde azione per il divertimento della gioventù del luogo. Chi ha agito ha arrecato un danno notevole alla struttura, dovremo impegnarci per porvi riparo. E non è facile considerando la particolarità del materiale e, soprattutto, la potenziale tenuta dei cosiddetti rattoppi. Invio un appello a futuri malintenzionati: se qualcuno ha bisogno di qualche pallone, ce li venga a chiudere. Saremo lieti di fornirglieli in via gratuita. Ma non si compiano azioni senza senso – conclude Napoletano – che hanno solo l’effetto di creare nocumento al Municipio, al suo patrimonio ed alla gente tutta di Airola”.  

Comunicato stampa