Desidero esprimere il mio ringraziamento, quale consigliere delegato allo specifico ramo, e quello della intera Amministrazione comunale all’indirizzo di quanti si sono prodigati per fronteggiare l’importante emergenza connessa al gelo ed alla neve”. Ad intervenire è Giuseppe Stravino, consigliere comunale di maggioranza e figura individuata dal sindaco Michele Napoletano quale deputata a sovrintendere alla “branca” del Servizio civile. L’importante ondata di freddo abbattutasi anche sul territorio airolano ha visto l’impegno dei volontari della Protezione civile di Airola che si sono prodigati nello spargimento di sale nonché nella manuale rimozione di cumuli di neve che recavano intralcio alla circolazione. Un’opera posta in essere dai veterani delle “tute gialle” in attesa che si completi l’iter che prevede l’immissione delle 25 nuove leve già individuate. “La loro opera ha alleviato disagi che, diversamente, sarebbero stati ben più tangibili. Estendo i ringraziamenti – chiude Stravino –anche al Maresciallo Carmine Laudanna, coordinatore dei volontari, a Vincenzo De Sisto, fondatore e riferimento del gruppo, nonché all’architetto Vincenzo Schettini e all’intero ufficio tecnico. Il lavoro di squadra ha pagato”