Il sindaco di Airola Michele Napoletano respinge in modo fermo le dimissioni che sono state presentate da Carmine Influenza, nella tarda mattinata di lunedì 29 luglio, da ogni ruolo rivestito in Giunta comunale, ivi compreso quello di vicesindaco. 

“Il mio non è solo un intervento dettato dalla prassi e dalla cortesia istituzionale – fa presente il Primo Cittadino nel commentare la volontà di restituire al mittente l’atto di dietrofront dall’Esecutivo – I formalismi fini a se stessi non mi appartengono. L’atto di chiedere a Influenza di rivedere la personale decisione deriva dalla convinzione di come il progetto di “Airola bene comune” abbia bisogno, oggi come domani, del fondamentale apporto dell’assessore Influenza. Per queste motivazioni invitiamo caldamente il vicesindaco, io come l’intera maggioranza, a ritornare sui suoi passi ed a condurre, con la dovuta serenità, una più attenta riflessione. Ricordando allo stesso come il sottoscritto e l’intera squadra siamo disponibili al confronto ed alla discussione, elementi che sono il sale di qualsivoglia progetto. Rinnoviamo – si accinge a concludere Michele Napoletano – la stima ad Influenza sia come persona sia come amministratore”.

Comunicato stampa