Al “De’ Liguori” continuano i percorsi formativi di Scuola Viva

arcadia

I percorsi formativi e inclusivi inseriti nel progetto “PER UNA SCUOLA VIVA”, iniziato ufficialmente lo scoro 17 gennaio, stanno per compiere il giro di boa delle 300 ore complessive che si completeranno nei mesi di giugno e luglio.
Il modulo del laboratorio teatrale, Argumentum “Menaechmi” è frequentato da 21 alunni provenienti da Liceo Classico (sia dal biennio che dal triennio) e si concluderà con la messa in scena testo teatrale del lavoro di Plauto Menaechmi, estratto ed adattato a partire dal testo originario della commedia dell’autore latino. Gli allievi sono seguiti dalla docente esterna  la regista Vincenza di Caprio dell’associazione Carpe Diem e da due tutor interni, il prof. Agostino Del Tufo ed il prof. Tommaso Ruggieri.
L’obiettivo finale del modulo, infatti, non è quello di formare attori, quanto fornire agli studenti la preziosa possibilità di esprimersi, di aprirsi, di conoscersi, di sperimentare forme di apprendimento che passano per il corpo, il respiro, il lavoro di gruppo.
“Il laboratorio teatrale Argumentum – ha precisato la Dirigente Scolastica Mariarosaria Icolaro – raccoglie e valorizza l’esperienza maturata dai nostri giovani “attori” nei due anni precedenti quando sono stati portati in scena due adattamenti di importanti testi classici. Nel 2015, infatti, i ragazzi si sono cimentati con passione e meritato successo in Ecclesiazuse, le donne all’Assemblea di Aristofane, mentre nel 2016 è stata la volta di Lisistrata. Accanto al laboratorio teatrale, però vorrei sottolineare la partecipazione attiva degli allievi a tutti i moduli inseriti nel progetto “Per una Scuola Viva” che rappresenta un ulteriore volano per la crescita e la formazione extracurriculare degli studenti”.
In giugno, infatti, si concluderà anche il doppio modulo in lingua inglese The World Around us al quale partecipano 44 allievi (20 per la prima edizione e 24 per la seconda) del triennio finale provenienti dai diversi indirizzi di studio: Scientifico, Linguistico, Turistico, Classico, Sistemi Informativi Aziendali e Costruzione, Ambiente e Territorio. Gli allievi stanno consolidando le proprie competenze linguistiche, così da poterle anche certificare per un migliore e proficuo inserimento nel mondo del lavoro o nel prosieguo degli studi. Nel primo modulo i venti studenti sono seguiti dalla docente Chiara Salierno, collaboratrice esterna dell’associazione Carpe Diem, e dai tutor interni, la prof.ssa Adela Agostinelli e la prof.ssa Annamaria Cioffi. Mentre, per gli allievi del secondo modulo, la tutor esterna, collaboratrice della Carpe Diem, è la docente Bianca Amato, mentre i due tutori interni all’Istituto sono la prof.ssa Angelina Taddeo e la prof.ssa Daniela Musella.

Il progetto “PER UNA SCUOLA VIVA”, realizzato dall’Istituto Secondario di II grado “A.M. De’ Liguori”, in partenariato con l’associazione Carpe Diem e Arcadia srl, rientra nel programma “Scuola Viva” (DGR n. 204 del 10/05/2016 POR Campania FSE 2014/2020 – Asse III – obiettivo tematico 10 – obiettivo specifico 12 “Riduzione del fallimento formativo precoce e della dispersione scolastica e formativa” Decreto Dirigenziale n. 229 del 29/06/16 e ss.mm.ii. – Decreto Dirigenziale n. 322 del 30/09/2016).

Lascia una risposta