Strega, in allenamento si ferma Pinato. Progressi per Ciciretti

Archiviato il roboante successo sul Latina, il Benevento già da ieri ha iniziato a pensare al Catania e in vista della trasferta di sabato al “Massimino” la troupe di Gaetano Auteri nel pomeriggio ha svolto una seduta di lavoro a porte aperte. All’allenamento svoltosi all’antistadio “Carmelo Imbriani” non hanno preso parte Improta, che salterà anche la gara in terra siciliana non avendo ancora del tutto smaltito la distorsione alla caviglia sinistra rimediata contro la Juve Stabia, e il terzo portiere Nunziante, con quest’ultimo sostituito dal baby Giangregorio.

Nel corso della seduta problemi per Pinato, con il centrocampista brianzolo che ha abbandonato anzitempo il campo a causa di un affaticamento muscolare e le sue condizioni saranno valutate quotidianamente dallo staff medico. Berra, invece, ha saltato soltanto la partitella finale e alla quale non ha preso parte neanche Ciciretti, ma il fantasista romano ha ripreso a lavorare sul campo dopo la lesione muscolare all’adduttore della coscia sinistra rimediata nel derby di Avellino.

Difficile però che possa essere a disposizione per sabato pomeriggio e contro gli etnei Auteri dovrà valutare attentamente anche l’impiego dei calciatori a rischio squalifica in vista dei playoff. Nell’elenco dei diffidati ci sono, infatti, Paleari, Capellini, Nardi, Talia e Ferrante che rischiano di saltare la prima gara degli spareggi promozione.

I commenti sono chiusi, ma riferimenti e pingbacks sono aperti.