“Giovedì 14 febbraio gli olivicoltori sanniti scenderanno in piazza a Roma con i gilet arancioni pugliesi per chiedere interventi strutturali importanti ormai non più rimandabili”. Ad annunciare la partecipazione del Sannio alla mobilitazione in programma il prossimo 14 febbraio, quando i produttori campani si schiereranno al fianco di quelli pugliesi, è Raffaele Amore, presidente dell’Associazione Olivicoltori Sanniti.

“Siamo pronti a sostenere concretamente i nostri colleghi pugliesi perché la battaglia per la salvaguardia del nostro prodotto è di tutti – spiega Amore -. È arrivato il momento che la politica nazionale inserisca tra le sue priorità quella del rilancio del prodotto simbolo dell’Italia e della dieta mediterranea nel mondo, l’olio extravergine d’oliva 100% italiano.

Vogliamo inoltre ricordare che la xylella, che sta distruggendo gli ulivi pugliesi, è un problema nazionale ed europeo, e come tale va affrontato”.

Comunicato stampa