Ampliamento Polo Scolastico Telesi@, è polemica tra i cittadini

È stato approvato il progetto esecutivo per i lavori di ampliamento dell’Istituto Scolastico Telesi@ presso il vecchio campo sportivo, in viale Europa di Telese Terme, e da pochi giorni è stata posata la prima pietra, in presenza del Sindaco Giovanni Caporaso. Il presidente della Provincia, Nino Lombardi, ha manifestato orgoglio e soddisfazione per quella che, a suo dire, sarà una opera di prestigio per  la comunità locale e che darà ulteriore slancio e prestigio all’IIS.

Appena l’Ente provinciale ha dato notizia della esecutività dell’ampliamento, i sostenitori del nuovo polo scolastico, che andrà a ricadere sulla grande distesa verde del campo sportivo che oggi ospita gli atleti dei Draghi Rugby di Telese, hanno dovuto affrontare le amare critiche dei più.

“Andare a cementificare i pochi spazi verdi rimasti è uno smacco per una città turistica”, il commento di qualcuno, sui social o nelle piazze cittadine. “Non sarebbe stato meglio annettere lo spazio del campo sportivo alle terme o creare un parco giochi?” E ancora: “Telese ha bisogno di un polmone verde, non dell’ennesima colata di cemento”.

Il Telesi@ vanta diversi percorsi di studio e un più grande polo scolastico può garantire un maggior numero di aule, spazi laboratoriali, in grado di ospitare un considerevole numero di studenti che ogni anno cresce. La realtà scolastica di Telese, infatti, ha raggiunto un alto profilo di eccellenza, riconosciuto a livello nazionale.

Questo il motivo per cui la scorsa amministrazione comunale, guidata da Pasquale Carofano, con un provvedimento consiliare del 2 luglio 2020, inerente a una variante del Piano Regolatore, ha fortemente sostenuto questo nuovo e chiacchierato progetto.

I commenti sono chiusi, ma riferimenti e pingbacks sono aperti.