“Giornata del costruttore sannita”: a Benevento il sottosegretario De Caro e il presidente Campana dell’ANCE

IMAG3381“Il futuro del Sannio” è il titolo dato dall’ANCE (Associazione Nazionale Costruttori Edili) alla “II giornata del costruttore sannita” organizzata al Complesso San Vittorino di Benevento e prevista per i giorni 9-10 ottobre. L’iniziativa si pone come obiettivo quello di sensibilizzare ad un nuovo modello edilizio e di pianificazione urbanistica promuovendo il settore edile territoriale. Una due giorni di tavole rotonde, dibattiti, convegni e promozione del settore di costruzione edile, delle problematiche e delle novità ad esso legate. Stamane i saluti istituzionali e l’augurio del sindaco di Benevento Clemente Mastella e le interessanti relazioni del docente ordinario di progettazione urbanistica dell’Università Federico II di Napoli, Alessandro Dal Piaz e del presidente della Consulta interregionale Oice, Giovanni Kisslinger.

Nel pomeriggio, per l’evento, sono giunti in città il Sottosegretario di Stato al Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti Umberto del Basso de Caro e il Presidente Nazionale dell’ANCE Giuliano Campana.


Umberto Del Basso De Caro Nella sezione pomeridiana svoltasi dalle 15:30 alle 18:30,  tanti e caldi i temi trattati alla tavola rotonda: rigenerazione urbana e smart city, sviluppo armonico della città, collegamenti strategici per il territorio e utilizzo di nuovi materiali edili come la canapa. Tanti gli ospiti d’eccezione che hanno preso parte al dibattito.

IMAG3375 Ad aprire il dibattito i saluti del Presidente di Confindustria Benevento, Francesco Liverini che ha speso parole d’elogio per l’operato dell’ANCE che “rappresenta una costola importante della formazione industriale e produttiva del Sannio”.

IMAG3376 La parola è poi passata a Nicola Fontana, presidente corso di laurea di Ingegneria Civile dell’Università degli Studi del Sannio. Fontana ha sottolineato l’importanza del rapporto Università-ANCE che sta producendo ottimi risultati in ambito di ricerca e d’immissione dei giovani laureati nel mondo del lavoro. Successivamente è intervenuto Giacomo Pucillo, Presidente dell’Ordine degli ingegneri di Benevento che ha denunciato la precaria condizione degli ingegneri sanniti, spesso e volentieri tagliati fuori dai lavori di costruzione delle grandi opere pubbliche.

Presente anche Sabatino Ciarcia, consigliere dell’ Ordine dei geologi della Campania che ha chiesto alla politica e alle istituzioni un maggiore impegno per la prevenzione e con senso d’autocritica ha chiesto agli addetti ai lavori del proprio settore una proposta maggiormente qualitativa sul delicato tema della prevenzione e della messa in sicurezza.

Creatività e intraprendenza dalle parole del Presidente ANCE Benevento, Mario Ferraro che ha presentato l’innovativo progetto della Smart City e l’idea della metropolitana cittadina. Ferraro si è soffermato anche sul progetto d’estensione a quattro corsie della Telesina. “Tutti progetti dati per assodati ma che non sappiamo quanto tempo hanno bisogno prima di essere messi in pratica e divenire realtà” ha affermato il Presidente dell’ANCE che ha poi aggiunto: “c’è tanto da fare anche in merito alla sperimentazione di nuovi materiale per la costruzione come ad esempio la canapa, materiale che in collaborazione con l’Università del Sannio stiamo studiando e proponendo come novità del settore”.

L’ing. Barbato Iannella, delegato Ance Benevento allo sportello ambientale si è poi espresso sulla fondamentale importanza del lavoro delle istituzione per la realizzazione dei progetti di costruzioni ed ha enumerato varie problematiche connesse ai lunghi tempi burocratici della politica ed ha sottolineato l’importanza della missione informativa dello sportello online dell’ANCE.

Fa il paio con quanto detto dal Presidente Ferraro la relazione di Maria Rosaria Pecce, docente di tecniche di costruzione presso l’Università degli Studi del Sannio che è intervenuta con una relazione sulla sperimentazione di nuovi materiali per la costruzioni e l’impiego della canapa.

Alla tavola rotonda era presenta anche Giuliano Campana, Presidente Nazionale ANCE che ha applaudito all’impegno profuso dall’ANCE provinciale, ha espresso la vicinanza a 360 gradi per gli attuali e futuri progetti.

Sul tema dei trasporti sono intervenuti Costantino Boffa, delegato presidente Regione Campania Alta Capacità/Alta velocità Napoli-Bari e il Sottosegretario Umberto del Basso de Caro che ha promesso impegno affinché la macchina burocratica divenga più veloce e meno complessa per gli addetti al settore della costruzione. L’incontro è stata moderato dalla giornalista Melania Petrillo.

 

I commenti sono chiusi, ma riferimenti e pingbacks sono aperti.