andrea-caso-2Dal post su fb di Andrea Caso:

“Sono stato informato delle minacce di morte rivolte ai giornalisti Federico e Gianni Festa, il primo della testata Ottopagine, il secondo, direttore del Quotidiano del Sud.  A loro ed alle proprie famiglie, che vivranno ore di preoccupazione per i propri cari, la mia vicinanza e solidarietà per il vile gesto.

Nessuno tenti di imbavagliare l’informazione, e chi ci prova, sappia che dovrà passare per indagini, processi e condanne. Sul fatto indaga la Digos e, sono sicuro che l’autore o gli autori delle “letterine” non resteranno a lungo, anonimi.

Voglio ricordare che il MoVimento 5 Stelle è da sempre attento e vicino ai giornalisti minacciati, come dimostra anche la solidarietà in queste ore espressa dalla senatrice Sabrina Ricciardi, dalle colleghe alla Camera Angela Ianaro e Teresa Manzo e dal consigliere regionale Vincenzo Viglione“.