Arco del Sacramento, avviati i lavori per il ripristino dell’arena

Sono partiti nei giorni scorsi i lavori all’area archeologica dell’Arco del Sacramento e l’intervento rientra nell’ambito del Piano nazionale investimenti complementari-Piano investimenti strategici sui siti del Patrimonio culturale, con il progetto definitivo approvato lo scorso febbraio dalla giunta comunale. Esso, infatti, prevede la valorizzazione dei reperti esistenti attraverso un nuovo sistema d’illuminotecnica e totem informativi, ma soprattutto il riutilizzo dell’arena, danneggiata e mai ripristinata in seguito all’incendio sviluppatosi nel giugno 2021.

Un imprevisto che continua a rendere l’area non utilizzabile per gli eventi che con una certa periodicità si tengono in città e non ha di certo contribuito a diffondere una buona immagine di Benevento agli occhi dei turisti. Questi ultimi, dopo aver visionato l’arco e il percorso archeologico che a sua volta necessiterebbe di una maggiore manutenzione ordinaria, proprio non hanno potuto fare a meno di notare il pessimo stato del palco dell’arena e anche soltanto con l’inizio dei lavori, essendo stata totalmente rimossa la pavimentazione in legno, dopo tre lunghi anni si è posta la parola fine a tale scempio.

Il prossimo passo, una volta terminato l’intervento di restauro all’intera area e finanziato con risorse pari a 300mila euro, è quello di metterla nuovamente a disposizione per gli spettacoli, così come avvenuto fino alla serata precedente del cortocircuito di tre estati fa.

I commenti sono chiusi, ma riferimenti e pingbacks sono aperti.