Presentato questo pomeriggio presso la Camera di Commercio di Benevento il 33esimo raduno internazionale delle mongolfiere di Fragneto Monforte, quest’anno da venerdì 11 a domenica 13 ottobre.

Un evento oramai tradizionale nella nostra provincia e che caratterizza l’inizio autunno del nostro territorio, quest’anno con diverse novità. A elencarle è il sindaco di Fragneto Monforte, Luigi Facchino, che coordina le operazioni della manifestazione al suo primo mandato da Primo Cittadino: “Significa tantissimo per Fragneto Monforte e per il Sannio, è forse uno dei più grandi eventi che il nostro territorio riesce a offrire. Spero diventi un volano di sviluppo per il Sannio intero. Le mongolfiere sono 20, con una dalla forma speciale, 40 espositori per il centro storico e ci aspettiamo il tutto esaurito”.

Dalla street art alle serate danzanti, passando per i classici palloni aerostatici, le visite al palazzo ducale, riaperto per l’occasione, e ai musei del centro: il sindaco ringrazia l’organizzazione, i consiglieri e coloro che in maniera del tutto gratuito stanno spendendo il loro tempo per la realizzazione dell’evento, soprattutto i forestali che in condizioni precarie (senza retribuzione da mesi) stanno dando il loro supporto. Il Presidente della Camera di Commercio di Benevento, Antonio Campese, ha aperto la conferenza stampa e ai nostri microfoni ha dichiarato: “È una manifestazione di quelle consolidate e che va sostenuta, è conosciuta sul territorio e quest’anno si amplia. C’è arte, degustazione ed è più ricettiva e attrattiva, merita ed è tra le più significative del nostro territorio”.

A entrare nel dettaglio è il Consigliere delegato De Camillis, che annuncia: “Abbiamo voluto aggiungere un tocco culturale e artistico, palazzo ducale sarà aperto così come il centro storico e ci saranno le visite al museo. La nostra idea, che si spera annunceremo a fine evento, è quella di avere le mongolfiere per 365 giorni, legandole al territorio e come volano per l’economia locale”.

Da Lello Verdura le anticipazioni sulla 33esima edizione: “Partirà la scuola per voli aerostatici, dedicata a tutti coloro i quali vorranno cimentarsi e diventare piloti. Inoltre la particolare mongolfiera presente quest’anno ha il volto di un leone e viene dall’Austria. Inoltre arriveranno la prima mongolfiera immatricolata in Italia, il primo brevetto e la prima bandiera che ha sorvolato le Alpi”.

Elianna Sacchetti presenta il “Premio Solidarietà Padre Pio” dedicato agli enti nel sociale e giunto alla XVI edizione. Si terrà venerdì 11 ottobre e apre la manifestazione. Infine Pasquale Spitaletta della CIA dà la massima disponibilità per portare i prodotti del territorio alla conoscenza degli ospiti, un connubio tra le varie specialità del Sannio e la storia delle mongolfiere, nell’anno di Sannio Falanghina.