ASL, intelligenza artificiale al centro Gastroenterologia ed Endoscopia

Il centro di Gastroenterologia ed Endoscopia Digestiva dell’Asl di Benevento è stato scelto tra quelli presenti in Campania, quale primo opinion leader circa l’applicazione della intelligenza artificiale in Endoscopia Digestiva e, più specificatamente, nel campo dello screening del cancro colon rettale.

“Nonostante il rispetto di tutti gli indicatori di qualità – spiega la dottoressa Rosamaria Bozzi, responsabile del Centro della Asl sannita – ancora oggi, specie nella sorveglianza post polipectomia, molte lesioni precancerose precoci non vengono correttamente individuate, soprattutto le più piccole o quelle sulle cicatrici di pregresse polipectomie. L’impiego di un assistente
virtuale in aiuto alla tradizionale strumentazione endoscopica oggi in nostro possesso, consente di
individuare le minime alterazioni della mucosa che il più delle volte sono associate a lesioni di tipo polipoide, in particolar modo quelle sessili”.

“L’intelligenza artificiale – conclude Bozzi – per la sua elevata sensibilità (99,8 %) rappresenta un valido supporto in particolar modo nello screening di secondo livello del cancro colon retto”. “Un ulteriore conferma di un centro di eccellenza – aggiunge il direttore generale della Asl, Franklin Picker – al servizio dei nostri cittadini. Unendo professionalità e tecnologia all’avanguardia si vincono sfide fino a ieri impensabili”.

Comunicato stampa

I commenti sono chiusi, ma riferimenti e pingbacks sono aperti.