Assalto al pullman del Benevento, emessi cinque daspo

I tifosi del Benevento acclamano i giocatori all’arrivo del pullman prima del match contro l’Udinese (25/04/21)

Cinque daspo emessi dal Questore di Bologna al termine delle indagini sull’assalto ai danni del pullman del Benevento da parte di ultras della Strega: si tratta di persone tra i 22 e i 41 anni residenti nel capoluogo e gravitanti nell’ambito della tifoseria organizzata. Nello specifico, emessi provvedimenti di divieto di accesso a manifestazioni sportive della durata di otto, sei, cinque (per due ultras) e quattro anni con obbligo di firma.

I fatti, a seguito di articolati e minuziosi accertamenti effettuati dalla Digos della Questura di Benevento, che hanno portato all’emissione dei provvedimenti in questione risalgono allo scorso 6 maggio allorquando, al termine dell’incontro di calcio Cittadella – Benevento, il pullman dei giallorossi fu oggetto di un violento assalto da parte di ultras beneventani viaggianti a bordo di quattro minivan a noleggio, lungo l’autostrada Bologna Roma, Variante di Valico Direttissima, in direzione sud, all’interno della Galleria “Di Base”, sita nel territorio del comune di Castiglione dei Pepoli (BO). In virtù di tali provvedimenti i soggetti in questione non potranno accedere agli stadi e alle aree limitrofe delle strutture sportive ove si tengono incontri di calcio per periodi che vanno dai 4 agli 8 anni.

I commenti sono chiusi, ma riferimenti e pingbacks sono aperti.