Avanti Pietrelcina: “Si stili piano per eliminare barriere architettoniche”

“Abbiamo chiesto alla maggioranza di intervenire finalmente sulle barriere architettoniche che purtroppo caratterizzano ancora il nostro Comune, facendo domanda per i fondi dedicati che la Regione, tramite il Ministero per le disabilità, mette a disposizione per incentivare i comuni che ancora non abbiano adottato il Piano per l’eliminazione delle barriere architettoniche (P.E.B.A.)”. Lo annuncia alla stampa il gruppo di minoranza ‘Avanti Pietrelcina’.

“Abbiamo, in ogni caso, chiesto di stilare il Piano a prescindere dalla domanda di finanziamento – prosegue la nota stampa – perché crediamo sia necessario iniziare a ragionare in tal senso, in particolar modo se consideriamo che Pietrelcina è meta di turismo religioso che vede appunto tante persone con disabilità arrivare nel nostro comune. Queste persone, unitamente agli anziani e a chi ha delle problematiche motorie, devono essere in grado di godere del nostro comune a 360 gradi.

Nel fare questa proposta, abbiamo sottolineato che il suddetto Piano per eliminare le barriere architettoniche dovrà necessariamente scaturire dal confronto pubblico anche con le associazioni di categoria, per individuare le maggiori criticità dove intervenire e quelle meno urgenti dove agire poi gradualmente in base ai fondi a disposizione. Nel 2023 non possiamo più aspettare”.

Comunicato stampa

I commenti sono chiusi, ma riferimenti e pingbacks sono aperti.