1

Barbieri: “Cerreto riparte dal rilancio dell’ospedale”

“L’ultimo anno e mezzo vissuto in piena crisi pandemica ci ha insegnato che la tutela della salute dei cittadini è un punto cardine e deve tornare al centro dell’azione politica e soprattutto degli investimenti”. Questo, in sintesi, l’appello del candidato sindaco della Lista Cerreto Riparte l’avv. Antonio Barbieri.

L’ex parlamentare riferendosi al programma elettorale spiega: “L’attivazione dell’Hospice e gli attuali servizi ospitati nell’Ex Ospedale non bastano. Per rilanciare l’EX P.O. ‘Madonna delle Grazie’ c’è la necessità di avere un Pronto Soccorso pienamente funzionante e con tutti i servizi necessari a garantire il diritto alla cura e alla salute del comprensorio che, oltre a poter richiedere una deroga secondo le vigenti norme come area disagiata, conta circa 50mila abitanti. Per questo, ci interfacceremo quanto prima con la Regione Campania e ci batteremo per cambiare il Piano Sanitario. Inoltre, punteremo a far diventare l’ex Ospedale un Centro di Prevenzione oncologica e dei Servizi sanitari con incremento della specialistica ambulatoriale e della radiodiagnostica e vigileremo sull’immediata attivazione dell’Ospedale di Comunità”.

Per Barbieri però non basta e lancia ancora una nuova proposta di “ci faremo carico di far istituire una ricerca, di concerto con l’ASL di Benevento e in collaborazione con l’Università e la Fondazione Pascale, sulle cause dei più frequenti tumori presenti nel nostro territorio”.

E conclude: “Azioni serie, mirate e di prospettiva. Progetti la cui fattibilità potrà essere immediata e che daranno nuovo impulso al territorio. Vi è la necessità, lo ribadisco, di garantire un diritto costituzionale come quello alla salute e impegneremo tutte le nostre forze per andare a vincere questa battaglia che è nell’interesse di Cerreto ma anche delle valli Titernina e Telesina”.

Comunicato Stampa