Compromesso all’Asi, Barone: “Mi dimetto dopo approvazione del Consuntivo”

Raggiunto il compromesso in seno al Consorzio Asi dopo la sfiducia del Consiglio generale al presidente Luigi Barone. “Dopo giorni di continui colloqui con il vicepresidente Mimmo Vessichelli e con alcuni consiglieri per addivenire ad una intesa che evitasse ulteriori turbolenze al Consorzio Asi – afferma il vertice dell’area industriale in una nota -, abbiamo condiviso un percorso che, congelando la mozione di sfiducia, ci porterà ad approvare il Consuntivo e alle mie contestuali dimissioni da presidente”. Per cui, annuncia Barone, “ho provveduto questa mattina a convocare il Comitato Direttivo per l’approvazione del Consuntivo 2023 il prossimo 7 febbraio e il Consiglio Generale per il prossimo 12 febbraio. Nella stessa seduta di Consiglio ratificherò le mie dimissioni e sarà eletto il nuovo presidente dell’Asi. Nei prossimi giorni terrò una conferenza stampa di bilancio del mio quinquennio alla guida dell’Area di Sviluppo Industriale”.

I commenti sono chiusi, ma riferimenti e pingbacks sono aperti.