Baselice: scuole chiuse un’altra settimana, limitazioni e chiusure attività

Ulteriore sospensione “dell’attività didattica in presenza per tutte le scuole di ogni ordine e grado, pubbliche o private, e possibilità di didattica in presenza per gli alunni con disabilità” a Baselice: lo ha stabilito il sindaco Lucio Ferella tramite una nuova ordinanza valida da domani a domenica 25 aprile, “contingibile ed urgente in attuazione di misure di contrasto alla diffusione covid19 con sospensione attività scolastica, chiusure esercizi e riduzione orario”.

L’attività di tutti gli esercizi commerciali e in generale di tutti gli esercizi “a cui è consentita l’apertura dalle vigenti disposizioni governative e regionali (ivi compresi esercizi di vendita di generi alimentari e l’edicola) è consentita nella fascia oraria dalle 05.00 alle 18.00. Dopo le 18.00, per i soli beni alimentari e di prima necessità è possibile la consegna a domicilio fino alle ore 20.00; è consentito l’asporto per i bar, pub, gelaterie e pasticcerie nella fascia oraria dalle 05.00 alle 18.00, per i servizi di ristorazione (risto-pub, ristoranti, pizzerie e similari) invece nella fascia oraria dalle 05.00 alle 22.00; è consentita la consegna a domicilio per i bar e i servizi di ristorazione (fra cui pub, ristoranti, pizzerie, gelaterie, pasticcerie e similari) nella fascia oraria dalle 05.00 alle 22.00; è severamente vietato consumare in strada cibo e bevande”.

La domenica prevista “la chiusura di tutte le attività e gli esercizi commerciali, ad esclusione dell’edicola e dei fiorai che restano aperti nella sola mattinata, la farmacia che continua con gli orari previsti e l’asporto e consegna a domicilio per i servizi di ristorazione (risto-pub, ristoranti, pizzerie e similari). I distributori automatici e servizi self service possono essere in funzione per l’intera giornata”. Riapre al pubblico il Cimitero, resta chiusa la villa comunale e sospeso il mercato settimanale. La farmacia continuerà ad osservare il suo orario consueto previsto dalle disposizioni nazionali anti-Covid; l’attività dei tabaccai è consentita nella fascia oraria dalle 05.00 alle 18.00. Resta consentito l’uso dei distributori automatici degli stessi negli orari di chiusura.

Prevista inoltre “l’apertura al pubblico nella fascia oraria dalle ore 05.00 alle 18.00 relativa agli studi professionali, servizi assicurativi, assistenza sindacale e CAF. Dopo le 18.00 si può continuare a lavorare ma non si può ricevere pubblico; l’apertura al pubblico nella fascia oraria dalle 05.00 alle 18.00 delle attività inerenti ai servizi alla persona, concesse ai sensi del DPCM del 02.03.2021 allegato 24. Dopo le 18.00 si può continuare a lavorare ma non si può ricevere pubblico; l’attività di rifornimento di carburante è consentita nella fascia oraria dalle 05.00 alle 18.00, eccetto che per mezzi di soccorso e delle Forze dell’Ordine. Resta consentita la modalità self-service negli orari di chiusura; l’apertura al pubblico nella fascia oraria dalle ore 05.00 alle 18.00 relativa alle officine meccaniche, per i carrozzieri e attività similari. Dopo le 18.00 si può continuare a lavorare ma non si può ricevere pubblico”.

I commenti sono chiusi, ma riferimenti e pingbacks sono aperti.