GS Meomartini, successo per il torneo femminile intitolato a Gianluca Gisondi

Si è concluso il torneo femminile che il Gruppo Sportivo Dilettantistico “G. Meomartini” ha organizzato lo scorso weekend presso la Tendostruttura Rosario Travaglione di via Galganetti: un quadrangolare femminile di pallacanestro intitolato a Gianluca Gisondi.

L’ASD guidata dal presidente Stefano Capitanio ha ospitato le atlete di New Cap Marigliano2018 e Step Back Caiazzo, guidate rispettivamente dai coach Giovanni Caruso e Maria Mastroianni. Le altre due squadre partecipanti erano entrambe della Meomartini (azzurre e rosa) e sono state formate sorteggiando le componenti tra le oltre 30 ragazze del vivaio femminile di quest’anno. Oltre a coach Massimiliano Tipaldi, le due compagini della Meomartini si sono avvalse della guida di Cosimo Cefalo e Francesca Pia Viola.

Nella prima giornata, quella delle semifinali, sono state disputate 2 partite: la prima “palla a due” è stata alzata dalla piccola Giorgia, figlia di Gianluca Gisondi, amico e cestista scomparso qualche mese fa. Prima si sono scontrate Caiazzo e Marigliano e quest’ultima ha avuto la meglio. La seconda semifinale, invece, tutta di casa, è stata vinta dalla Meomartini Rosa.

L’indomani le due squadre sconfitte in semifinale, Meomartini Azzurra e Marigliano, hanno disputato la finale 3°-4° posto. È stata la Meomartini Azzurra a conquistare il terzo gradino del podio. Nella finalissima, invece, la Meomartini Rosa si è imposta su Caiazzo, vincendo il torneo.

È stato, poi, il momento delle premiazioni: coppe per tutte e quattro le squadre, medaglie a tutte le atlete partecipanti e premiazione delle migliori realizzatrici per ogni team:  tra le beneventane Aurora Santamaria è arrivata prima, avendo realizzato più punti di tutte le altre giocatrici impegnate; Annachiara Borreca è risultata seconda.

Un trofeo di ringraziamento è stato conferito a Brunella Lando, dirigente accompagnatore della squadra femminile della Meomartini in quest’anno sportivo appena terminato. Anche delle premiazioni si è fatta carico Giorgia Gisondi che ha ricevuto, a sua volta, un pallone da basket dalla Meomartini. È stato questo il primo torneo che la Meomartini ha organizzato dopo gli anni del covid e, visto l’entusiasmo suscitato, l’esperienza è certamente da ripetere anche nei prossimi anni.

Comunicato Stampa

I commenti sono chiusi, ma riferimenti e pingbacks sono aperti.