Benevento, Andreoletti: “Vogliamo regalare una gioia ai nostri tifosi”

Dopo Michele Pazienza, è toccato a Matteo Andreoletti presentare alla stampa l’atteso derby di domani Benevento-Avellino, con il tecnico della Strega che nel pomeriggio ha analizzato le varie questioni inerenti ai giallorossi. Ecco le sue dichiarazioni: “Talia e Ferrante come sapete sono tra i convocati ed entrambi potrebbero essere della partita. L’aspetto dei gol subiti nelle ultime partite credo che sia soprattutto episodico. La difesa a tre resta una nostra certezza, in questo momento non ho intenzione di modificarla e la scelta dei singoli dipenderà anche da quelle che sono le caratteristiche degli avversari. L’Avellino ha giocatori molto bravi nella due fasi, come Sgarbi che ho allenato nella passata stagione”.

Atteggiamento in trasferta – “Il nostro atteggiamento è sempre lo stesso sia in casa che in trasferta. Nell’ultima partita non abbiamo fatto gol anche per le parate di Thiam e continuo a dire che creiamo diverse occasioni. Purtroppo non siamo cinici e tolta la partita di Monopoli in tutte le trasferte abbiamo creato i presupposti per segnare almeno due gol”.

Attacco – “La scelta di mettere due attaccanti contemporaneamente è un qualcosa a cui ho pensato anche nelle scorse settimane. È una soluzione che stiamo valutando, ma i problemi di Ferrante mi portano a fare ulteriori riflessioni. Se non dovesse farcela, potrebbe però giocare tranquillamente accanto a Marotta uno tra Ciano e Bolsius”.

Processo di crescita – “Questa squadra in questo momento non è nelle condizioni di ammazzare tutte sul piano del fraseggio, ma nell’atteggiamento abbiamo ampissimi margini di crescita”.

Settimana complicata – “Non mi aspetto mai niente dagli altri perché poi resto deluso. Sono abituato a lavorare e domani mi piacerebbe regalare una grande gioia ai nostri tifosi. So cosa significhi il derby di domani e i tifosi penso che ci sosteranno in ogni istante”.

Avellino – “Parliamo di una delle squadre più competitive di questo campionato. Un direttore sportivo importantissimo e con un allenatore che conosce benissimo questo girone. Credo che non avranno dei giocatori importanti, ma questo conta poco e dovremo avere tanto cuore ed energia”.

Pinato – “La sua condizione sta crescendo e mi aspetto tanto da lui. Deve essere per noi un valore aggiunto già da domani”.

Importanza del derby – “I nostri giocatori sanno cosa significhi la partita di domani e poi con un capitano come Marotta tutto diventa più facile. Da parte nostra ripeto c’è una grande voglia di regalare una gioia ai nostri tifosi”.

Episodi – “In un campionato come questo gli episodi sono determinanti ed essi spostano il mondo. Sulle palle inattive in questa settimana abbiamo lavorato molto e domani non dovremo farci mangiare dalla tensione”.

I commenti sono chiusi, ma riferimenti e pingbacks sono aperti.