La prima “Settimana del Patrimonio Culturale”, organizzata dal Comune di Benevento e dall’Università Giustino Fortunato in collaborazione con la Scuola Superiore di Mediazione Linguistica Internazionale, si è aperta domenica mattina con il grande successo della BENEVENTO BIKE,  passeggiata cicloturistica alla scoperta di Benevento, Città delle Streghe” che rientra nell’ambito della Settimana Europea della Mobilità sostenibile e della Settimana Europea dello Sport a carattere esclusivamente turistico-escursionistico.

Circa 150 i partecipanti i protagonisti della VI edizione della manifestazione, che ha fatto rivivere  le bellezze “storico-monumentali” del capoluogo sannita grazie all’affascinante narrazione affidata alla sapienza del Prof. Mario Collarile.

Appassionati di ciclismo e bambini assieme ai loro genitori,   con grande entusiasmo hanno affrontato, accompagnati da Poliziotti in bici e dalla Polizia Municipale, l’emozionante circuito cittadino partendo da viale Raffaele Delcogliano, dinanzi la sede dell’UniFortunato, per giungere dopo circa due ore all’ultima tappa rappresentata dall’Arco di Traiano, monumento simbolo della città di Benevento, dove si è conclusa la Benevento Bike 2019 accompagnata da un momento di ristoro offerto a tutti dall’UniFortunato.

Ricordiamo che cinque sono state le soste: Giardini della Rocca dei Rettori, Piazza Colonna (Stazione Centrale), Viale San Lorenzo dinanzi al Toro Apis, Teatro Romano e piazza Orsini dinanzi alla Cattedrale. Ogni tappa è stata caratterizzata da una accurata ricostruzione storica.

Si ringrazia per la collaborazione il Comune di Benevento – assessorati all’Ambiente, alla Mobilità e alla Cultura, la Questura, la Polizia Municipale, la Provincia, la Misericordia, il CONI, l’UsAcli, l’ASD L.G. Messina, il Dott. Ferdinando Creta e l’Avv. Mario Collarile.

Appuntamento al prossimo anno con la settima edizione di Benevento Bike 2020 che presenterà tante altre novità.

Per conoscere il programma della prima “Settimana del Patrimonio Culturale” e per prenotarsi per i singoli appuntamenti che caratterizzano il cartellone è possibile consultare il sito www.unifortunato.eu.

Comunicato stampa