Benevento, Bucchi: “Il rammarico è enorme, ma questa è la squadra che...

Benevento, Bucchi: “Il rammarico è enorme, ma questa è la squadra che voglio vedere”

"Stasera in assoluto credo che sia stata la nostra partita più bella. Non chiediamo regali, ma alcuni calciatori del Palermo andavano espulsi"

SHARE

Conclusa la conferenza di mister Stellone, nella sala stampa del “Vigorito” è arrivato Cristian Bucchi. Ecco le sue dichiarazioni: “Stasera non ho nulla da rimproverare ai miei ragazzi. Non si può perdere una partita del genere, alcune decisioni dell’arbitro non mi sono piaciute per niente e questa sera per la prima volta in questo campionato sbotto anch’io. Stasera in assoluto credo che sia stata la partita più bella. Dobbiamo continuare così, questa è la strada giusta”.

Scelte fatte – “Questa gara la rigiocherei così come l’ho giocata, non abbiamo concesso molto e i gol subiti sono arrivati per degli errori individuali. Conservo la prestazione di questa sera e abbiamo confermato di essere in crescita. Poco importa chi abbiamo di fronte, questa è la squadra che avevo in mente in estate”.

Arbitraggio – “Si è arrivati alla fine del campionato e stasera se avessimo vinto ci saremmo avvicinati alla vetta della classifica. L’arbitro ha commesso degli errori e il Palermo doveva concludere la gara con qualche espulsione che purtroppo per noi non c’è stata. Noi non chiediamo regali, ma alcuni calciatori del Palermo andavano espulsi”.

Complimenti di Stellone – “Con Roberto siamo amici e lo ringrazio per i complimenti, ma stasera avrei voluto avere la fortuna che ha avuto lui. Ripeto la mia squadra ha fatto una grandissima partita in una cornice di pubblico importante. Stiamo esprimendo un ottimo gioco e dobbiamo continuare con questo atteggiamento”.

Quinta sconfitta in casa – “In un campionato del genere si mette in preventivo che possono esserci momenti negativi e ora non mi interessa ricordare quante volte abbiamo perso in casa. Dico e lo ripeto ancora una volta questa sera non meritavamo di perdere”.