Benevento, Cannavaro: “A Ferrara con grande personalità”

Poco prima di partire alla volta di Ferrara, dove domani pomeriggio il Benevento affronterà la Spal al “Paolo Mazza”, il tecnico giallorosso Fabio Cannavaro ha incontrato i giornalisti in sala stampa. Ecco le sue dichiarazioni: “Ci siamo allenati bene e per quanto concerne l’infermeria abbiamo recuperato soltanto Glik, ma purtroppo abbiamo perso Pastina per squalifica. Dobbiamo quindi continuare a stringere i denti e farlo con un po’ più di personalità. Dovremo essere un po’ più sfacciati per conquistare a tutti i costi la vittoria. Non mi piace che le altre squadre abbiamo sempre il pallino di gioco, ma ad oggi non è facile fare di più. La Spal l’ho studiata ed è una squadra che gioca bene, ci aspetta quindi un altro scoglio difficile da superare, ma i ragazzi hanno uno spirito di adattamento molto importante”.

De Rossi – “È da tanto che non lo vedo e mi fa piacere vederlo in panchina. Vedendo la sua squadra si vede che gli piace questo lavoro e un certo tipo di calcio. Ha già un’infarinatura importante con la nazionale. Non l’ho sentito nonostante una chat che abbiamo con tutti i Campioni del Mondo, ma l’affetto nei suoi confronti ci sarà sempre”.

Caratteristiche della Spal – “I loro terzi di difesa spingono tanto, così come i quinti ma anche loro hanno dei difetti e dobbiamo essere bravi a farli notare”.

Classifica – “Non possiamo essere superficiali e dobbiamo ragionare su dove siamo adesso. Dobbiamo uscirci il prima possibile e chi va in campo può giocarsela contro chiunque”.

Glik – “Sicuramente ai Mondiali farò il tifo per la Polonia. Kamil non sta al top e arrivare in nazionale con una partita nelle gambe è per lui sicuramente un vantaggio”.

Attaccanti – “Stanno segnando poco, i numeri dicono questo. Dovrei essere però maggiormente preoccupato se non ci fossero proprio delle occasioni”.

Gestione dei singoli – “Capellini e Schiattarella stanno facendo uno sforzo incredibile e nell’emergenza si vedono gli uomini. I gol non sempre possono arrivare dagli attaccanti e avere altri giocatori che arrivano al gol per una squadra è fondamentale”.

Improta mezzala sinistra – “A destra ha fatto bene e non vedo l’esigenza di spostarlo sulla sinistra”.

Solidità difensiva dalla Spal – “Ogni partita ha una propria storia e se siamo bravi a fare quello che abbiamo provato in questi giorni possiamo conquistare un buon risultato al di là anche di quelli che sono i loro pregi. Mi aspetto una prestazione di grande personalità e dobbiamo imporre il nostro gioco”.

I commenti sono chiusi, ma riferimenti e pingbacks sono aperti.