Carnevale a Benevento? Che delusione. Menomale che c’è la Provincia

Menomale che ci sono i paesi della Provincia con le loro feste, tradizioni e unicità di carnevale. A Benevento si discute sull’apertura di un secondo fast food, per molti sinonimo di crescita della città, la stessa che, quest’anno, non ha organizzato nulla per festeggiare l’ultimo giorno di carnevale. Se non si riesce a trattenere i propri cittadini, con un minimo investimento, almeno lungo il corso Garibaldi, come si può tentare di attrarre turisti?

Non ci si aspettava un carnevale come quello di Venezia, Rio de Janeiro o Acireale, e nemmeno uno in stile “guerra” di arance come quello di Ivrea, bastava un po’ di musica e tanti colori per far sorridere, lungo le vie principali della città, i bambini vestiti a tema. I più piccoli si accontentano di poco. Per loro lanciare coriandoli e correre a destra e sinistra con gli amici, è puro divertimento. Da segnalare, però, che le uniche iniziative di festa in maschera in città, le hanno organizzate i centri commerciali. Sono pur sempre privati che guardano ai loro interessi.

Benevento è una città strana, la si odia e la si ama. Si cerca in tutti i modi di attrarre il turista ma poi, quando c’è l’occasione per farlo, molti tirano i remi in barca. Fortuna, però, che esistono i paesi della Provincia che, ancora una volta, offrono alternative per poter passare un pomeriggio in musica e divertimento. Il ‘Carnevale dell’Amicizia’ quest’anno ha davvero lasciato il segno, anche per il fatto che ha dimostrato che la collaborazione tra gli Enti, le Pro Loco e le associazioni, i Forum dei Giovani, portano sempre i migliori frutti. Infatti, tra Ponte, Torrecuso, Paupisi e Solopaca, la sinergia e la collaborazione ha permesso di realizzare un cartellone di eventi davvero ricco, con la festa conclusiva oggi a Ponte.

Il Fortore, con le sue storiche tradizioni e rievocazioni, si appresta a chiudere il martedì grasso con sfilate di carri e mascherate. La Valle Telesina non è da meno. A Telese Terme, infatti, ci sarà animazione, gonfiabili e uno spettacolo di magia. Verrà premiata la maschera più bella e verrà offerto il dolce tipico della tradizione. A San Leucio del Sannio ci sarà l’ultima mascherata de “U Faust” in località Confini alle 18.00. A Beltiglio di Ceppaloni musica e intrattenimento per i più piccoli con sfilate e balli.

Si sa, “a carnevale ogni scherzo vale”!

I commenti sono chiusi, ma riferimenti e pingbacks sono aperti.