1

Benevento, Caserta: “Domani affronteremo una squadra molto forte”

Il Benevento si appresta a raggiungere in pullman Ascoli, dove domani alle 14 è in programma il match contro la compagine di Sottil e della partita contro i bianconeri ne ha parlato il tecnico Fabio Caserta in conferenza stampa. Ecco le sue dichiarazioni: “Lapadula si è allenato con la squadra negli ultimi due giorni, è quindi a disposizione e domani deciderò se farlo giocare dall’inizio. Glik, invece, sarà della gara e domani deciderò anche se far giocare dall’inizio Acampora. Gennaro sta bene, gli manca un po’ il ritmo partita, ma potrebbe anche lui partire dall’inizio”.

Crescita – “Con il Lecce non abbiamo disputato una gara simile a quelle precedenti e questa squadra ha bisogno di lavorare tanto. Abbiamo margini di miglioramento notevoli e questa squadra ha nelle gambe e soprattutto nella testa il concetto di lavorare”.

Ascoli – “Penso a quello che dobbiamo fare noi e non dobbiamo farci condizionare dagli avversari. L’Ascoli è una squadra importante e ha in rosa giocatori che rappresentano un lusso per questa categoria”.

Sau – “Marco è un giocatore che delle qualità tecniche importanti e ci dà una grossa mano nella manovra. Sicuramente con uno vicino può rendere di più, ma anche da solo è bravo a trovare gli spazi e a far salire la squadra”.

Sottil – “Ogni tanto ci sentiamo e domani lo rivedrò con molto piacere. Insieme, a Catania, abbiamo fatto un percorso importante da calciatori e Andrea è partito dal basso e con il lavoro e la bravura si sta imponendo. Sarà una gara difficile e oltre alla bravura della squadra, c’è anche la bravura dell’allenatore perché dal punto di vista caratteriale è un tecnico che trasmette tanto”.

Difesa – “Non subire gol contro il Lecce è stato un aspetto positivo e da qui bisogna partire per far bene domani. Dobbiamo lavorare su questo aspetto e su tanti altri”.

Attacco – “Non aver segnato nelle ultime due partite non è preoccupante anche perché tra due partite abbiamo giocato anche l’amichevole contro il Napoli in cui di gol ne abbiamo segnati cinque. Ripeto la cosa fondamentale è continuare a lavorare e Lapadula è senz’altro un giocatore che alza il tasso tecnico del nostro reparto offensivo”.

Viviani – “Con il direttore lo abbiamo valutato. È un giovane di prospettiva con caratteristiche importanti e può giocare sia in un centrocampo a tre che a due. Va ad aggiungersi in un reparto dove ci sono giocatori importanti e ci darà tanto in termini di freschezza”.

Vogliacco – “È un giocatore che ha fatto bene e che si mette sempre a disposizione. Davanti ha Glik e Barba che sono due elementi con maggiore esperienza, ma sono sicuro che anche lui ci darà una grande mano”.