Benevento, differenziato per Ciano e Karic. Auteri prova più soluzioni in mezzo

Il Benevento ha svolto nel pomeriggio la seduta settimanale a porte aperte e all’antistadio “Carmelo Imbriani” la troupe di Gaetano Auteri ha proseguito il programma di lavoro in vista del match di domenica pomeriggio contro il Brindisi. Una gara in cui il tecnico siciliano potrà fare affidamento anche sull’ultimo arrivato Filippo Nardi e l’ex Reggiana nel corso dell’allenamento è stato provato in coppia con tutti gli altri componenti della mediana (Pinato, Talia, Agazzi). L’ex Ternana sul finire della seduta ha rimediato una contusione alla caviglia destra in seguito a uno scontro di gioco con Berra e ha lasciato il campo aiutato dallo staff sanitario e con il ghiaccio sulla parte dolorante dell’arto inferiore.

Lavoro differenziato per Ciano e Karic, con quest’ultimo che resterà in giallorosso dato che sia l’Ascoli che il Lecco hanno preferito non approfondire il discorso limitandosi a dei semplici sondaggi. Oltre a Meccariello, assenti il terzo portiere Nunziante, Rossi e Perlingieri, con tutti e tre i calciatori impegnati con la Primavera e l’attaccante classe 2005 in mattinata ha siglato il primo contratto da professionista legandosi al club giallorosso fino al 30 giugno 2026.

Allenamento a superficie ridotta senza portieri (squadre iniziali)
Benevento “pettorina bianca” (3-4-3) Berra, Terranova, Pastina; Improta, Pinato, Nardi, Masciangelo; Carfora, Marotta, Starita.
Benevento “pettorina blu” (3-4-3): Viscardi, Capellini, Rillo; Simonetti, Talia, Agazzi, Benedetti; Ciciretti, Ferrante, Lanini
Jolly: Bolsius e Kubica

I commenti sono chiusi, ma riferimenti e pingbacks sono aperti.