Si avvicina il ritorno della semifinale playoff in programma stasera, ore 21, allo stadio Vigorito. Il Cittadella è nel Sannio per sovvertire lo svantaggio dell’andata e vuole alimentare i sogni d’impresa ai danni dei giallorossi: già quattro gli incroci tra gli uomini di Bucchi e Venturato in questa stagione, col tecnico granata che in qualche occasione ha avuto da ridire nei confronti degli stregoni. Si ricordano le lamentele per l’eccessiva esultanza negli spogliatoi a gara vinta al “Tombolato” nel match d’andata della regular season, come le dichiarazioni post-partita nella gara di ritorno, dove affermava la superiorità della sua squadra che avrebbe meritato, secondo lui, la vittoria.

Bucchi contro Venturato ha fatto quattro su quattro in attesa dello scontro finale di stasera: Venturato, in tal senso, si è concesso una passeggiata lungo il corso Garibaldi insieme a due suoi collaboratori. Una scena atipica nel capoluogo sannita che ha catturato l’attenzione dei cittadini e tifosi più curiosi. Nello scatto (sopra) si nota il mister dei veneti passeggiare all’altezza del complesso di Santa Sofia. La squadra alloggia all’UNA Hotel Il Molino, a pochi passi dallo stadio, e il tecnico ha preferito assaporare l’ambiente in vista del match di questa sera, passeggiando lungo l’arteria principale della città piuttosto che trincerarsi in albergo e studiare tutte le mosse a disposizione per provare a raggiungere la finale.

“È un’impresa difficile, ma nel calcio è importante andare in campo e provarci fino in fondo. Andiamo a giocarci la partita, quello che è successo l’altra sera adesso non conta più” ha dichiarato Venturato prima della partenza con destinazione Benevento, chiosando col classico “nel calcio tutto è possibile”. Appuntamento a questa sera allora, per l’ultimo e decisivo quinto atto della saga “Benevento vs Cittadella”.