Benevento – Cittadella: le probabili formazioni

Benevento – Cittadella: le probabili formazioni

Chance dal primo minuto per Ricci che affiancherà Coda in avanti. Nei veneti non c'è capitan Iori e al suo posto giocherà Pasa. La Curva Sud ricorderà Imbriani

SHARE

Il Benevento non vuole proprio saperne di fermarsi, a maggior ragione dopo il pareggio di ieri sera tra il Palermo e il Brescia, con una vittoria degli stregoni che consentirebbe di rosicchiare due punti ad entrambe e di conseguenza li avvicinerebbe ancora di più alla zona promozione diretta. Al “Vigorito” ci sarà però da soffrire perché arriva il Cittadella e i veneti, reduci da due sconfitte consecutive, vogliono mettersi alle spalle il momento difficile e rilanciare le proprie ambizioni play off. Per il match di questo pomeriggio, fischio d’inizio alle 15 e con la Curva Sud che ricorderà l’indimenticabile Carmelo Imbriani a sei anni dalla sua scomparsa, mister Bucchi è costretto a dover rinunciare a Di Chiara e Costa. Oltre ai due difensori non sono al meglio Tello e Insigne ed entrambi si accomoderanno in panchina. Nel consueto 3-5-2 degli stregoni spazio dal primo minuto per Ricci che farà coppia con Coda in avanti. In difesa, dopo l’ottima prestazione offerta a Salerno e in virtù anche delle assenze di Di Chiara e Costa, confermato Caldirola e il terzetto davanti a Montipò sarà completato da Antei e Volta. A centrocampo Buonaiuto è in vantaggio su Tello e Del Pinto per il ruolo di mezzala destra e i restanti quattro saranno Crisetig, Bandinelli, Letizia e Improta, con questi ultimi due che si occuperanno delle due fasce.

Diverse le assenze per mister Roberto Venturato, con il tecnico dei veneti che oltre allo squalificato Adorni in difesa, è costretto a dover fare a meno agli infortunati Rizzo, Scappini e Finotto. A questi tre si è aggiunto anche capitan Iori, che si è dovuto fermare per sottoporsi a degli accertamenti urologici. Non cambia il sistema di gioco, con il “Citta” che si schiererà con il 4-3-1-2 e il trio di centrocampo sarà formato da Settembrini, Pasa e Branca. Sulla trequarti agirà Schenetti pronto a supportare il tandem Moncini – Panico, con l’ex Cesena che potrebbe essere preferito a Diaw. 

Arbitro: Aleandro Di Paolo di Avezzano
Assistenti: Luigi Lanotte di Barletta e Fabrizio Lombardo di Sesto San Giovanni
IV ufficiale: Giovanni Nicoletti di Catanzaro