Non dare seguito alla vittoria di lunedì sera a Salerno sarebbe davvero controproducente per il Benevento, con gli stregoni che questo pomeriggio, fischio d’inizio alle 15, al “Ciro Vigorito” ospitano il Cosenza. Mister Filippo Inzaghi, come già ampiamente analizzato nei giorni scorsi e rimarcato dallo stesso tecnico nel corso della conferenza di ieri, dovrebbe confermare la stessa formazione iniziale dell’Arechi, anche se il tecnico ha dei dubbi riguardo gli esterni e non è escluso che almeno uno tra Kragl e Improta possa partire dal primo minuto.

Il Cosenza, invece, dovrebbe abbandonare il 4-3-3 delle ultime uscite e schierarsi con il 3-5-2. Davanti a Perina reparto difensivo completato dal trio Idda, Monaco e Legittimo, con Corsi e Baez sugli esterni del folto centrocampo. In mediana, ai lati di Grego, agiranno Kanouté e Sciaudone, con il tandem offensivo che sarà formato da Riviere e Machach. Partiranno dalla panchina gli ex giallorosso Lazaar e Carretta, unitamente a D’Orazio, accostato al Benevento negli ultimi giorni della scorsa sessione di calciomercato.

Arbitro: Federico Dionisi della sezione di L’Aquila
Assistenti:
Fabrizio Lombardo della sezione di Sesto San Giovanni e Giuseppe Perrotti della sezione di Campobasso
IV ufficiale:
Manuel Robilotta della sezione di Sala Consilina