Benevento, domenica al “Vigorito” l’ultimo treno che conduce alla promozione diretta

Benevento, domenica al “Vigorito” l’ultimo treno che conduce alla promozione diretta

Un successo permetterebbe alla truppa di Bucchi di agguantare al terzo posto proprio i siciliani e di aumentare il distacco dal Verona che riposerà

SHARE

Le due vittorie consecutive ottenute contro il Carpi e il Perugia hanno restituito la giusta serenità al Benevento e all’intero ambiente giallorosso. La truppa di Bucchi, in virtù anche delle sconfitte nel weekend scorso del Lecce, del Verona e del Pescara, oltre a quella del Perugia, sconfitto proprio dagli stregoni, e dello Spezia a Foggia, è tornata a cullare, inoltre, la possibilità di un approdo diretto in serie A. Un sogno che sembrava del tutto svanito soltanto qualche settimana fa, ma che adesso è riaffiorato dalle parti del “Ciro Vigorito”. Per far sì che non svanisca nuovamente e questa volta significherebbe in modo pressoché definitivo, gli stregoni domenica sera dovranno superare tra le mura amiche l’ostacolo Palermo e la sfida con i rosanero rappresenta per Viola e compagni una sorta di ultima occasione per accaparrarsi il biglietto che consente di salire sul treno che condurrà alla serie A senza passare per i play off.

In caso di vittoria gli stregoni, oltre ad agganciare al terzo posto a quota cinquantatré proprio i siciliani, porterebbero a cinque i punti di vantaggio sul Verona che riposerà e inoltre recupereranno qualche altro punto dallo scontro diretto di venerdì sera Pescara – Perugia, con i grifoni che occupano attualmente l’ultima posizione utile per gli spareggi promozione. Dal treno che porta direttamente in massima serie il Benevento, sempre se dovesse vincere domenica sera, non dovrà poi scendere a una delle cinque fermate successive. Alla prossima fermata, la trentatreesima di questo viaggio, non dovrebbe avere grosse difficoltà a proseguire il suo percorso il Lecce, con i salentini che al Via del Mare ospiteranno il Carpi, ma la compagine di Liverani alla penultima giornata riposerà e ciò potrebbe compromettere il loro cammino di avvicinamento alla massima serie.

Tornando al Benevento, domenica sera contro la corazzata di Stellone il margine di errore sarà prossimo allo zero, con gli stregoni che dovranno contenere nei migliori dei modi le bocche di fuoco rosanero e avere, sin dalle prime battute, una certa supremazia a centrocampo. A tal proposito, come già sottolineato nei giorni scorsi, sarà fondamentale la conferma del trio formato da Del Pinto, Viola e Bandinelli.