Complice la terza sosta del campionato e dopo il test di ieri mattina con la Primavera, mister Pippo Inzaghi ha concesso la domenica di riposo ai suoi ragazzi. Il Benevento tornerà quindi ad allenarsi nella giornata di domani e avrà inizio una settimana che proietterà gli stregoni verso le ultime sette gare del girone d’andata e che saranno giocate nell’arco temporale di trentasei giorni.

Il primo di questi sette esami da superare è chiamato Crotone e la Strega, anche se gli ha già rivolto tanta attenzione in questa settimana, da domani aumenterà il livello di concentrazione, con SuperPippo che curerà nei minimi dettagli i particolari per far male agli squali. Il tecnico giallorosso, dovendo rinunciare allo squalificato Caldirola e con ogni probabilità ancora a Volta in difesa, sabato schiererà la coppia Tuia – Antei al centro della difesa. I due centrali finora hanno giocato raramente insieme e quindi la sosta è servita anche per far accrescere la loro intesa.

Un altro nodo da sciogliere è quello relativo alla mediana, con mister Inzaghi tentato nello schierare insieme Hetemaj, Schiattarella e Viola, ma questa soluzione implica il passaggio al centrocampo a tre e di conseguenza a dover rinunciare a Tello. Il colombiano, schierato finora da “falso esterno” nel 4-4-2, è risultato uno degli elementi più determinanti della Strega, dato che in quella posizione assicura sia una certa copertura quando c’è da difendere che un’alternativa alle due punte in fase offensiva.

In caso di passaggio al centrocampo a tre a subire delle modifiche sarà giocoforza anche l’attacco, con Inzaghi che potrebbe disegnare un 4-3-2-1 con Insigne e Sau a supporto di Coda. Fortunatamente non è però ancora arrivato il momento delle scelte, ma da domani servirà la giusta concentrazione per affrontare al meglio i prossimi impegni.