Benevento 5, tre punti di sacrificio contro il Capurso

Vittoria di sacrificio. Il GG Team Wear Benevento 5 ritorna a vincere in campionato e batte un mai domo Bulldog Capurso al PalaTedeschi per 5-4: la squadra di Andrea Centonze sale a 35 punti in classifica, allungando momentaneamente a +6 sul Manfredonia.

Il tecnico partenopeo recupera Matheus che con Imparato, De Crescenzo, Arvonio e Bobadilla va a completare lo starting five. Nei primi sei minuti e mezzo succede di tutto: Bobadilla, su assist di De Crescenzo, rompe il ghiaccio ma Leo Senna, esattamente sei secondi dopo, impatta il punteggio. Il Capurso, senza Lamas impegnato in ‘Copa América’, ribalta con Pavone, bravo a convertire in rete un tiro strozzato di Perri. I giallorossi non ci stanno e pareggiano subito con Fetta, sul suggerimento di Lolo Suazo. Ritmi serrati nella prima frazione di gioco: Elia è chiamato agli straordinari su Guerra e Lolo, Perri sfiora l’autorete salvato dalla traversa. L’ultima grande chance è per Fetta, lo stesso Elia è superlativo e si va al riposo sul 2-2.

Ad inizio ripresa il Benevento trova il controsorpasso: Leo Senna intercetta un passaggio di Arvonio e beffa il portiere per il 3-2 giallorosso. Lolo Suazo con un assolo fa 4-2, Arvonio si prende il secondo giallo per simulazione e viene espulso: decisione che non va giù ai giallorossi, ma il Capurso non approfitta dell’uomo in più. Allora sale in cattedra ancora Lolo Suazo: lo spagnolo va in slalom e trova il triplo vantaggio giallorosso e la sua doppietta personale. Ma la partita è tutt’altro che finita: Lodispoto ricorre al power-play, Perri accorcia. Gli ospiti a tre dal termine si rifanno sotto con il gol di Dammacco. Milucci e De Crescenzo falliscono il match-point a porta vuota con il Capurso riversato in avanti con il portiere di movimento e Matheus deve compiere un miracolo su Leo Senna praticamente allo scadere. Finisce così al PalaTedeschi: il Benevento 5 batte 5-4 il Capurso e prepara la sfida alla Roma di martedì, che vale il pass per le Final Four di Coppa Italia.

“Queste sono le gare più complicate – esordisce il tecnico Andrea Centonze -, il Capurso non aveva nulla da perdere ed ha fatto la sua parte. Bravi a sbloccarla immediatamente, ma abbiamo subito la rimonta e ci siamo un po’ innervositi. Sul 5-2 pensavamo di aver chiuso la contesa, ma gli ospiti sono rientrati in corsa. Dobbiamo essere felici di questi tre punti, sono vittorie pesanti”.

Comunicato stampa

I commenti sono chiusi, ma riferimenti e pingbacks sono aperti.