benevento

Così come accaduto la scorsa estate con le partenze di Angiulli, Marotta, Mattera e Mazzeo, alle quali si è aggiunta quella di Campagnacci a gennaio, anche questa sessione di calciomercato sarà caratterizzata da qualche partenza che dispiacerà nell’ambiente giallorosso. Il nuovo salto di categoria d’altronde impone l’arrivo di calciatori che hanno già una certa confidenza con la massima serie e di conseguenza ogni arrivo sarà abbinato a una partenza. A lasciare il Sannio, nei prossimi giorni o settimane, saranno quindi anche diversi componenti della cosiddetta “vecchia guardia” e capaci di conquistare due promozioni in altrettanti anni. Il primo di questa lista è Enrico Pezzi, in scadenza di contratto a fine mese e al quale non sarà proposto un ulteriore rinnovo. Il jolly difensivo romagnolo lascerà quindi i colori giallorossi dopo tre stagioni nelle quali è stato capace di “stregare” con un grande spirito di sacrificio ben tre allenatori (Brini, Auteri e Baroni). In tale reparto, quella di Pezzi non dovrebbe essere l’unica partenza dolorosa, perché un altro indiziato ad andare via è Emanuele Padella. Tale ipotesi sta prendendo sempre più piede negli ultimi giorni dato che il diesse Di Somma sta mostrando un particolare interesse sul difensore di proprietà dell’Atalanta, Berat Djimsiti, nell’ultima stagione all’Avellino, e su Rodrigo Ely, di proprietà del Milan e reduce dall’esperienza con gli spagnoli dell’Alavés. A quest’altra probabile cessione si aggiungerà quella di Fabrizio Melara, con l’esterno di Santa Marinella che così come Padella è all’ombra dell’Arco di Traiano dal gennaio del 2014 e in questi tre anni e mezzo, nonostante qualche malanno fisico di troppo, ha mostrato un grandissimo attaccamento alla causa sannita. In lista di sbarco ci sono anche Karamoko Cissé che non avrà eccessive difficoltà a trovare una futura sistemazione tra i cadetti o in serie C e almeno uno tra Andrea De Falco e Lorenzo Del Pinto. A centrocampo, a distanza di un solo anno dal suo arrivo, andrà via anche Daniele Buzzegoli, con quest’ultimo cercato con insistenza dall’Ascoli e non escluso che possa inserirsi anche la Salernitana, vicina al calciatore già la scorsa estate nelle ore che hanno preceduto il suo arrivo a Benevento.