Oltre all’imminente gara d’esordio di domani sera contro il Pisa, a tenere banco in casa Benevento è sempre il calciomercato, con questa sessione estiva che chiuderà alle ore 20 del prossimo 2 settembre. Il club giallorosso, dopo aver piazzato i colpi Kragl, Sau e Schiattarella, tutti rigorosamente a costo zero, così come avvenuto con il portiere Manfredini, continua a sondare il terreno per un terzino mancino che dovrà duellare per una maglia da titolare con il confermato Letizia. In tal caso sono già diversi i nomi accostati al club del presidente Vigorito, ma nel corso della conferenza stampa di ieri pomeriggio mister Inzaghi è stato categorico, affermando che arriverà soltanto un profilo che andrà ad alzare ulteriormente il tasso tecnico della squadra, altrimenti si darà fiducia al baby Francesco Rillo, classe 2000 e reduce dal biennio con la Primavera giallorossa.

Restando in tema mercato si è parlato anche della situazione relativa al portiere e il tecnico giallorosso ha blindato Montipò, affermando che ha tanta fiducia in lui e sarà il portiere titolare. Parole che di fatto chiudono ogni discorso a riguardo, con Montipò che resterà nel Sannio e il Benevento non acquisterà nessun altro portiere. L’arrivo di un altro estremo difensore sarebbe coinciso con la partenza dell’estremo difensore piemontese, ma l’interesse del Torino nei suoi confronti è andato via via scemandosi. Sarà quindi lui il portiere titolare, con Manfredini che sarà il secondo e l’intramontabile Gori il terzo. Sul fronte uscite resta da piazzare ancora Andrea Costa, ma per il difensore non si registrano novità e qualora non dovesse trovare una nuova sistemazione entro il 2 settembre si procederà poi, con ogni probabilità, con la rescissione del contratto, la cui naturale scadenza è fissata per il prossimo 30 giugno.