Terminata la conferenza di Oddo, in sala stampa è toccato a mister Pippo Inzaghi commentare il match. Ecco le sue dichiarazioni: “Oggi non posso nascondermi, la squadra ha fatto qualcosa di fantastico, non avrei mai pensato di subire un solo tiro in porta in quarantacinque minuti. L’inferiorità numerica non si è avvertita, anzi con Insigne abbiamo avuto l’occasione per il 2-0, ma a Roberto è andata male. Siamo stati però ingenui a complicare una partita che stavamo gestendo bene. Non abbiamo fatto nulla e bisogna continuare su questa strada”.

Arbitraggio – “Armenteros aveva preso una botta, sanguinava e sarebbe stato giusto se avesse fermato il gioco. Ci siamo innervositi e Tello ha perso la testa. Questa leggerezza deve servirci da lezione”.

Antei terzino destro – “Gyamfi è un giocatore importante, ma lì può giocare anche Antei. Luca ha fatto benissimo in quella posizione”.

Prestazione di Tuia – “Alessandro è stato impeccabile, ma oggi spendere parole d’elogio verso un solo calciatore ritengo che non sia giusto”.

Subentrati – “Kragl e Improta hanno dato molto anche loro. Sono stati bravissimi a guadagnarsi delle punizioni e a far salire la squadra”.