Benevento-Palermo: i miracoli di Brignoli valsero il successo rosanero

A distanza di quattro stagioni dall’ultima volta, Benevento e Palermo torneranno ad affrontarsi domenica al “Ciro Vigorito” e così come accaduto nell’annata 2018/2019 lo faranno nuovamente nel campionato cadetto. Se quella stagione culminò per la Strega, guidata all’epoca da Cristian Bucchi, con la delusione per l’eliminazione dai play off ad opera del Cittadella, un dispiacere ancora più grande provò la tifoseria siciliana costretta in estate a ripartire dalla serie D a causa di inadempienze finanziarie. Dopo lo 0-0 del “Barbera” nella gara d’andata, particolarmente frizzante fu il match di ritorno e il 14 aprile i rosanero riuscirono a imporsi nel Sannio per 2-1 grazie soprattutto ad Alberto Brignoli. Il portiere bergamasco, che nella stagione precedente regalò alla Strega il primo storico punto in serie A, risultò particolarmente decisivo anche quella sera e le sue parate negarono la gioia della rete ai vari Improta, Coda, Asencio, Ricci, Viola e Buonaiuto.

All’attuale esterno della Cremonese si oppose addirittura con un piede e tra una parata e l’altra del loro estremo difensore, i rosanero fecero male ai padroni di casa con Nestorovski e un altro ex, quel George Puscas particolarmente decisivo nella conquista della prima promozione in A e a segno così come Brignoli nel 2-2 al Milan del 3 dicembre 2017. Un solo ex c’è, invece, nel Palermo attuale ed è Salvatore Elia. L’esterno di proprietà dell’Atalanta è però ai box dopo l’operazione al legamento crociato anteriore del ginocchio destro di inizio novembre e la sua stagione è già probabilmente terminata. Tra i rosanero c’è anche Edoardo Pierozzi, gemello del reggino Niccolò e vicino alla Strega in estate. Entrambi sono di proprietà della Fiorentina ed entrambi solo soliti essere utilizzati come terzini a destra, da ma a differenza di Niccolò che con Pippo Inzaghi sta giocando con una certa continuità, l’ex Alessandria è stato finora utilizzato da Corini soltanto nelle prime due gare di campionato.

I commenti sono chiusi, ma riferimenti e pingbacks sono aperti.