La doppia operazione sbloccatasi in giornata tra il Benevento e il Perugia non è ancora stata ufficializzata dalle due società, ma è ormai cosa fatta, con Gianluca Di Chiara e Pietro Iemmello prossimi al trasferimento in terra umbra. Per il terzino siciliano si tratta di un ritorno al Perugia, avendo vestito la casacca biancorossa nella stagione 2016/2017 e al termine della quale è avvenuto il passaggio proprio al Benevento che due estati fa l’ha acquistato a titolo definitivo, versando nelle casse del club umbro una cifra di poco inferiore ai tre milioni di euro.

A distanza di quasi due anni esatti, l’operazione è stata ufficializzata il 15 luglio 2017, il terzino compie il percorso inverso e così come a due anni fa si tratta di un’operazione a titolo definitivo. Per Iemmello, invece, la modalità della cessione è quella del prestito annuale e queste due partenze oltre ad alleggerire il monte ingaggi del club giallorosso, andranno a ridurre l’elenco dei calciatori over 23 presenti in rosa. Come ben sapete gli over 23 possono essere diciotto che diventano venti con due calciatori “bandiera” e nel caso del Benevento le bandiere sono rappresentate da Gori e Del Pinto. Per la stagione 2018/2019 non andranno a incidere nell’elenco degli over 23 tutti i calciatori nati dal 1 gennaio 1996 e fanno parte attualmente della lista degli under 23 Montipò, Zagari, Sparandeo, Gyamfi, Tello, Vokic e Goddard. A loro vanno aggiunti Carriero, Tazza, Rillo, Sanogo e Volpicelli, presenti a Pinzolo unitamente al resto del gruppo.

L’elenco attuale degli over 23

  1. Maggio
  2. Letizia
  3. Volta
  4. Antei
  5. Tuia
  6. Caldirola
  7. Billong
  8. Viola
  9. Improta
  10. Insigne
  11. Coda
  12. Armenteros
  13. Kragl*

*L’arrivo di quest’ultimo non può essere ufficializzato prima del Consiglio Federale del prossimo 12 luglio.

Con le partenze di Di Chiara e Iemmello e includendo già Kragl è sceso a tredici il numero degli over 23 e quindi c’è la possibilità, qualora gli over attuali dovessero restare tutti nel Sannio, di aggiungere altri cinque calciatori nati prima del 1996. Farebbero parte di questa lista anche Puggioni e Costa, ma entrambi sono da tempo in lista di sbarco e non sono stati convocati neppure per il doppio ritiro in Trentino.