Benevento, Andreoletti: “Vittoria meritata e continuiamo a crescere”

Conclusa la gara che ha permesso al Benevento di superare il Potenza per 1-0, nella sala stampa del “Ciro Vigorito” il tecnico Matteo Andreoletti ha commentato il successo. Ecco le sue dichiarazioni: “Nel secondo tempo potevamo fare meglio, ma gli avversari sono stati più aggressivi e ci hanno creato delle difficoltà. Dovevamo crescere un tantino in più quindi nella ripresa, ma penso che i ragazzi nel complesso dal punto di vista dell’intensità hanno fatto una partita di altissimo livello”.

Difficoltà – “Loro difendevano con undici giocatori nella loro metà campo, ma la squadra ha iniziato a fraseggiare come voglio io e l’unica cosa negativa è non averla chiusa neanche stasera. Nel finale infatti abbiamo rischiato e il pareggio sarebbe stato davvero immeritato”.

Classifica – “Inizia ad essere bella e dopo undici partite nessuno immaginava di fare dieci risultati utili consecutivi. Sono soddisfatto, ma c’è chi finora ha fatto meglio di noi”.

Pressione – “Un po’ è normale che ci sia sempre, ma dobbiamo fare la corsa soprattutto su noi stessi”.

Scelte – “Ho cambiato qualcosa perché era la terza partita in settimana. Ho cercato di mettere quanto più possibile calciatori freschi”.

Difesa – “Ero sicuro che inserendo Capellini non avrei perso le certezze acquisite finora. Ho avuto risposte importanti anche da Masciangelo e questi ragazzi mi hanno dato le risposte che mi aspettavo. Entrambi si sono meritati l’occasione di giocare dall’inizio”.

Dominio – “Stasera l’abbiamo tenuto per lunghi tratti e fa parte della nostra crescita”.

Agazzi – “L’abbiamo preso per essere il leader di centrocampo e ha ancora margini di crescita importanti”.

Ciciretti – “Recuperarlo mi stimola tantissimo e ha colpi straordinari. Dobbiamo recuperare un talento e penso che siamo sulla buona strada”.

Cinque cambi – “Stasera li ho fatti e c’erano le condizioni giuste per farli”.

I commenti sono chiusi, ma riferimenti e pingbacks sono aperti.