Il successo di sabato pomeriggio a Venezia, il quarto delle ultime cinque gare e successive allo scivolone di Pescara, ha fatto prendere letteralmente il volo al Benevento. La Strega però da adesso in avanti e a partire dalla sfida di venerdì sera contro il Trapani dell’intramontabile “Felicione” Evacuo non dovrà dormire sugli allori e continuare a far più punti possibili. Un primato quello giallorosso frutto delle scelte ponderate fatte in estate dal duo Vigorito-Foggia e che ha messo a disposizione di Inzaghi una macchina, che guidata con meticolosità dal tecnico emiliano e dal suo staff, si sta rivelando sempre più un vero e proprio carro armato.

Al “Penzo” SuperPippo ha iniziato, per la seconda gara consecutiva, con il centrocampo a tre e proprio l’apporto dei cosiddetti tre tenori (Hetemaj – Schiattarella – Viola) risulta tra le più importanti armi a disposizione della Strega, con i tre che assicurano il perfetto connubio tra la quantità e la qualità. Tutti e tre, del resto, mettono insieme circa trecentottanta presenze in serie A e di esse ben 268 dal solo Hetemaj. Questa squadra, come abbiamo però avuto modo di osservare sia contro il Crotone che contro il Venezia, ha sempre bisogno anche di Tello, con il colombiano che schierato da falso esterno consente il ritorno al 4-4-2 e questa dell’intercambiabilità di modulo a gara in corso è un’altra caratteristica che dovrà continuare appartenere a questo Benevento.

Ad oggi, oltre a Basit e Vokic, con quest’ultimo che può essere utilizzato anche in posizione più avanzata, il maggiore sacrificato è Del Pinto, con “Anema e Core” che ha racimolato finora appena cinque presenze e di cui l’ultima nei minuti finali della gara contro il Perugia dello scorso 19 ottobre. Il centrocampista abruzzese, così come accaduto nelle scorse stagioni, anche in questa riuscirà sicuramente a ritagliarsi il suo spazio, con la sua professionalità, come sottolineata dallo stesso Inzaghi in più di una conferenza stampa, che già riveste un ruolo fondamentale all’interno dello spogliatoio.