“L’on. Clemente Mastella a proposito di varie candidature in diverse elezioni, annuncia frequentemente la fondazione di nuove liste elettorali o partiti e pertanto molti hanno pensato che l’UDEUR fosse scomparso. Ed invece il partito Popolari-Udeur è vivo, vegeta e il 10 giugno 2019 ha approvato il bilancio 2018 con notevoli incrementi di incassi rispetto agli anni precedenti”: lo scrive in una nota il presidente dell’associazione Altrabenevento, Gabriele Corona.

“Nel verbale – afferma Corona – si legge che il Consiglio Nazionale del partito (non sappiamo da chi è costituito ma risulta un solo tesserato su tutto il territorio nazionale) si è riunito a Benevento presso la segreteria politica dell’on. Mastella in via Aldo Moro, n.5. L’assemblea considerata la “vacanza della carica di presidente del Consiglio nazionale” è stata presieduta dal segretario politico, Mastella il quale dopo aver salutato tutti i presenti ha dato la parola al segretario amministrativo, Mario Lattari (noto soprattutto come dirigente del Siena Calcio) che ha redatto e illustrato il bilancio. Risulta dai documenti pubblicati che i ricavi nel 2018 assommano a 419.000 euro (compreso correzioni di dati contabili precedenti) ma in particolare emerge che l’Udeur ha incassato “€288.834,81 dalla Banca Carife a seguito di sentenza di condanna”. Grazie a questi soldi la “spesa per la gestione caratteristica” del partito è lievitata a €103.642 (a fronte dei 300 euro del 2017) per “acquisizioni di beni e servizi specificamente destinati all’attività politica e di propaganda di partito e dalle consulenze legali e professionali”. Non risulta, invece, alcuna spesa per il fitto della sede di Benevento, in via Aldo Moro, evidentemente concessa ad uso gratuito dal proprietario, la soc. Blue40 srl”.

“I maggiori introiti del 2018 – incalza il presidente di Altrabenevento – hanno consentito all’Udeur di pagare anche una parte dei debiti verso i fornitori, esattamente € 62.355, ma nel 2018 sono rimasti quasi inalterati, i debiti verso gli ex dipendenti, i debiti tributari (contributi IRPEF) e quelli verso l’INPS e l’INAIL per un ammontare di € 31.686,72. Risulta però, che al 31/12/2018 nelle casse dell’UDEUR c’erano 109.470 euro. Ci può spiegare – in conclusione – l’on Clemente Mastella, per il suo ruolo pubblico, se nel 2019 i debiti fiscali e tributari del’UDEUR sono stati pagati?”.