Eccellenze enogastronomiche, cultura, storia. Prenderà inizio domani pomeriggio, a Bonea, per terminare martedi 13, la terza edizione di “Falanghina al Borgo”. 

La rassegna, promossa sin dall’anno del suo insediamento dall’Amministrazione comunale guidata dal sindaco Roviezzo, si avvale della collaborazione organizzativa della locale Pro loco “Pizzillo” e delle associazioni “Filo di Arianna”, “Asd Bonea United” e “Sannio Falanghina Città europea del vino”. 

Obiettivo principe della kermesse quello di dare visibilità e risalto a una delle peculiarità locali, ben cogliendosi il senso di quella che dovrebbe essere la via maestra dello sviluppo dell’entroterra nostrano, ovvero la esaltazione dell’aspetto storico-naturalistico. Come da denominazione della kermesse, quindi, piatto unico e forte della manifestazione sarà il vitigno Falanghina. Prodotto a bacca bianca, la specifica specialità è una tipicità strettamente “made in Bonea”, nella cui area ha avuto la sua culla oltre a conservarvi ancora diverse colture secolari. 

Cantine aperte con i cinque produttori cittadini che si metteranno in vetrina, degustazioni di sapori, itinerari guidati nel Centro storico. Il tutto accompagnato da momenti di intrattenimento, musica e spettacoli con il “Fico d’India” Max Cavallari a fare da padrino della tre-giorni. Oggi, si diceva, lo “start” con il convegno inaugurale intitolato “Falanghina, da Cenerentola a regina: rapporto tra uomo, vino e territorio”

Appuntamento alle ore 19:30 di domani presso la chiesa di San Sebastiano dove si alterneranno, al banco dei relatori, il Direttore della “Città del vino”, Paolo Benvenuti; Il Presidente del “Parco del Taburno”, Costantino Caturano; Lo stesso Primo Cittadino boneano, Giampietro Roviezzo; L’omologo di Guardia Sanframondi, Floriano Panza – Comune capofila di “Sannio Falanghina, Città europea del vino”; Il presidente prolochino Cosimo Massaro ed il produttore Fortunato Votino. Nel contesto della serata, Bonea riceverà la bandiera della “Città del vino” a suggellarne simbolicamente il già avvenuto ingresso nel circuito.

Comunicato stampa