Bruno Cesario: “Occupazione giovanile, azioni sociali innovative e inclusione sociale sono al centro della nuova programmazione europea”

“Da Presidente del Partenariato Economico e Sociale della Regione Campania, ieri ho preso parte alla seduta del Comitato di Sorveglianza del Fondo Sociale Europeo, ente preposto all’approvazione ed al controllo del programma FSE+ 2021 – 2027. Occupazione giovanile, azioni sociali innovative e inclusione sociale sono al centro della nuova programmazione europea FSE+, che in Campania destinerà più di un miliardo di euro di fondi per il ciclo di progettualità 2021 – 2027.

Un risultato estremamente importante se consideriamo l’aumento del 20% di risorse rispetto al periodo 2014 – 2020 in cui la Campania, come dichiarato dalla stessa rappresentante della Commissione Europea, Adelina Dos Reis, ha raggiunto risultati più che soddisfacenti, paragonabili a quelli dei Paesi più virtuosi d’Europa. Un segnale estremamente positivo per la nostra Regione, sempre più integrata nella rete delle progettualità europee orientate allo sviluppo ed al miglioramento delle condizioni di vita dei cittadini con risultati straordinari raggiunti anche grazie all’instancabile lavoro del Presidente De Luca per la crescita, l’occupazione e l’inserimento lavorativo dei giovani. Voglio ringraziare le autorità presenti, i dirigenti regionali, i rappresentanti ministeriali, i rappresentanti delle parti sociali ed in particolar modo il Direttore dell’Autorità di Gestione del FSE, Maria Somma, per l’eccezionale lavoro che sta conducendo all’interno di un programma fondamentale per il futuro della Regione Campania”.
Questa una dichiarazione di Bruno Cesario.

I commenti sono chiusi, ma riferimenti e pingbacks sono aperti.