Progetto senza titoloUn brano inedito, dal sapore critico e spiritoso. Una rappresentazione musicale di una società in perdizione, dove l’ arche’ sembra essere l’ IO attratto dai piaceri della vita, una realta’ in antitesi con i valori fondamentali della stessa, a partire dalla non accettazione e riconoscimento della storia e della religione. Tutto questo raccontato in poche battute per poi lasciare spazio ad un ritornello ballabile, dove un connubio di EDM e COMMERCIALE, sprigiona ogni fantasia. Un sound atipico rispetto alle usuali musiche di Palladino, una struttura musicale poco armonica a similitudine di una vita senza equilibrio. Puo’ apparire un brano leggero, in realtà ricco di concetto e contenuto, un messaggio chiaro e forte di ritorno al passato, l’ artista cita la locuzione latina “QUAM MINIMUM CREDULA POSTERO”, proseguo del piu’ celebre “CARPE DIEM”,  in considerazione di una errata interpretazione al pensiero del poeta ORAZIO, il quale intendeva dire quanto inutile fosse affannarsi e riporre vane speranze nel domani, esortando invece a cogliere e a godere delle poche e semplici gioie offerte dal presente che stiamo vivendo, gioie che lo stesso identifica essenzialmente nell’ amicizia, nel convivio e nella pace interiore. 

BUNGA ITALIA

 La produzione ha lanciato un concorso dove chiunque puo’ richiedere il file mp3 in anteprima e realizzare il video; quello piu’ divertente sara’ scelto come videoclip ufficiale del singolo.